mercoledì 19 luglio 2017

La Seeger Session Band a Massa Lombarda

Alla festa del Pd 


Un grande evento musicale apre quest’anno la festa dell’Unità di Massa Lombarda sabato 22 luglio.
Dodici musicisti, provenienti da diverse esperienze (rock, blues, country, folk), uniti nel rendere omaggio al disco “We shall overcome: the Seeger Sessions” di Bruce Springsteen ed alla musica tradizionale americana.

Lo spettacolo “Bound for glory” si tradurrà in un viaggio nelle radici della musica folk, dixieland, blues, country, spiritual, bluegrass, soul americana con una formazione che prevede batteria, contrabbasso, banjo, chitarre, piano, fisarmonica, sezione fiati, violino e voci.

Da storie di fuorilegge, schiavi, immigrati nascono le canzoni del concerto: Jessie James è una ballata dedicata al famoso bandito, la trascinante O’ Mary, Don’t You Weep con accompagnamento Dixieland, oppure la giga irlandese di “American Land”.

Bellissime, struggenti e suggestive Erie Canal, tipica ballata americana, e We shall overcome, classico brano della folk music americana-

Ascoltando Jacob’s Ladder o Eyes on the Prize, sembre invece di entrare in un saloon, dove una piccola orchestrina locale sia in grado di creare un’atmosfera travolgente inducendo tutti i presenti a unirsi al coro.

Il concerto è una coinvolgente ed emozionante cavalcata attraverso le canzoni di Pete Seeger, Woody Guthrie, Bruce Springsteen, The Band, Bob Dylan (recente premio Nobel per la letteratura), una storia che racconta ed unisce le strade polverose di Jack Kerouac, John Steinbeck, Jack Fante, le visione di Louis Armstrong, la protesta di Pete Seeger.

Reduci dalla fortunata e partecipata esperienza maturata lo scorso settembre all’interno della 18° edizione dell’evento Glory days in Rimini, la “Seeger Sessions band” propone uno spettacolo di respiro internazionale ma con una forte connotazione italiana e romagnola nello specifico.

Ne fanno parte: Daniele Tenca, Marcello Dolci, Elisa Semprini, Matteo De Angeli, Michele Tani (Nashville & Backbones), Paolo Angelini, Francesco Pesaresi, Fabrizio Flisi (varie collaborazioni con D. Maggioli, R. Amadei), Lorenzo Semprini (Miami & the Groovers), la sezione fiati composta da musicisti legati all’Orchestra Lettimi (Elio Lucarelli, Massimo Semprini, Andrea Brugnettini).

Una occasione unica per sentire sullo stesso palco tanti artisti, per una proposta che pur richiamandosi ad una musica tradizionale diventa un ensemble davvero originale e non comune per queste latitudini.

Un evento da non perdere per gli amanti della buona musica, organizzato in collaborazione con l’associazione Nebraska di Lugo.

Per l’ingresso è richiesta una sottoscrizione minima al PD di 5,00 euro, ma si entra gratis cenando alla festa.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento