mercoledì 26 luglio 2017

Nuove opportunità di business in Argentina

I legami storici e culturali tra Italia e Argentina sono da sempre molto forti 

Il presidente Mauricio Macri sta cercando di reinserire il Paese Sudamericano sui mercati internazionali e di consolidare una ripresa dell’attività economica.



I settori driver ipotizzati sono l’automotive, la sanità, banche-assicurazioni, elettronica e agroalimentare, turismo, telecomunicazioni e Ict.

A questo riguardo, Unioncamere Emilia-Romagna segnala il doppio appuntamento che la Camera di commercio Italo-Argentina (CaCIA) organizza in Romagna con l’obiettivo di informare sugli strumenti a disposizione per entrare nei mercati dei paesi latinoamericani.

Giovedì 27 luglio a partire dalle ore 15.30 nella sede di Forlì (corso della Repubblica, 5) della Camera di Commercio della Romagna, è prevista una sessione di incontri individuali gratuiti (della durata di circa mezz’ora sulla base di agende personalizzate) tra le imprese interessate al mercato e gli esperti della CaCIA. Le aziende partecipanti potranno richiedere informazioni riguardanti: inserimento sul mercato argentino, rafforzamento della propria struttura commerciale nel Paese sudamericano, singole problematiche relative allo sviluppo/consolidamento della propria posizione sul mercato argentino.

Il giorno successivo, venerdì 28 luglio dalle ore 11.30 alle 13.30 alla Camera di Commercio di Ravenna, via Di Roma 89 (Sala Verde) si svolgerà il workshop “Strumenti e opportunità per sviluppare business in America Latina. Focus Argentina. Imprese più forti in rete” organizzato da SIDI-Eurosportello e Camera di Commercio Italo Argentina, per illustrare gli strumenti, i progetti a supporto delle imprese che intendono consolidare i rapporti con l’Argentina e fornire testimonianze di successo di imprenditori ravennati. Dopo il saluto del presidente della Camera di Ravenna, Natalino Gigante, l’intervento dell’avvocato Pietro Baccarini, presidente Camera di Commercio Italo Argentina CaCIA su “Il ruolo delle Camere Miste”. A seguire gli interventi degli esperti sugli strumenti a disposizione delle imprese in Italia e in Argentina per l’accesso al mercato, e presentazione deli accordi di collaborazione CaCIA in Argentina.

Infine, il dottor Carlo Spagnoli di Unioncamere italiana parlerà del Progetto PlataformaMiPyme CAC 5.0 di AL Invest 5.0 per lo sviluppo delle imprese e il Gruppo Erbacci porterà una testimonianza imprenditoriale di successo in America Latina. La partecipazione è gratuita.

“L’Argentina è un Paese interessante grazie alle materie prime, produzioni agricole, tradizione industriale, capitale umano altamente qualificato e grande mercato interno - Pietro Baccarini, presidente della Camera di commercio italo argentina e past president di Unioncamere Emilia-Romagna - In questo favoriscono l’Italia storici legami culturali che risalgono all’inizio del ‘900. Gli emiliano-romagnoli emigrati in Centro e Sud America sono 58.860 di cui ben 25.295 in Argentina. Gli imprenditori argentini sono interessati all’avvio di collaborazioni per lo sviluppo delle innovazioni tecnologiche e l’Emilia-Romagna, per il suo alto livello di specializzazione, può offrire un valido supporto in questa direzione”.

Per informazioni:
Ravenna, tel. 0544 481415 - 0544 481482 e-mail:euroinfo@ra.camcom.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento