lunedì 17 luglio 2017

Ricettazione. Una denuncia in stato di libertà

Riceviamo e pubblichiamo


A Russi i Carabinieri della Stazione di Bagnacavallo collaborati da quelli della Stazione di Cotignola, nel corso di un servizio finalizzato a controlli sulla detenzione illegale di armi, che vedeva coinvolto un 48 enne italiano, residente in Russi, il quale secondo alcuni riscontri investigativi, avrebbe detenuto illegalmente alcune armi e munizioni.


Durante le fasi della perquisizione domiciliare, gli operanti rinvenivano nelle pertinenze del soggetto, non armi o munizioni, ma tre bobine da metri 105 con avvolto materiale plastico, risultate oggetto di furto perpetrato presso una ditta sedente in Cotignola. 

Il prodotto plastico avvolto nelle bobine, commissionato da una Griffe Internazionale operante nel settore di borse e valigie, verosimilmente era stato trafugato per contraffare i prodotti, infatti su tutto materiale avvolto vi era impresso il marchio della Maison. 

Il valore della refurtiva recuperata e posta sotto sequestro, se utilizzata per la contraffazione del marchio poteva fruttare circa €.105.000.000,00 (centocinquemila/00). 

L’uomo, veniva deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per “RICETTAZIONE”. 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento