sabato 29 luglio 2017

Sulle rotaie del Pavaglione....

Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Un treno sotto al Pavaglione....": 



Mercoledì cenavo sotto il Pavaglione: piacevole ristorante in piacevole compagnia.

Certo, il chiasso di varia natura era invadente ma: è l'estate bellezza...! Mi sono detto. 

Ad un certo punto ci passa di fianco un trenino, sotto il portico, di quelli adibiti al trasporto bimbi. 

Chiedo alla signora con cui mi trovo, e che è di Lugo: ma è normale...? 

Mi risponde un po' basita che non dovrebbe, dato che se uno gira in bici sotto il portico, mi dice, rischia di essere multato. 

Penso sia un passaggio, una tantum, invece no: in un'ora, il tempo della cena, il trenino passa quattro volte, il gas di scarico lo respiriamo tutto e il sapore del mio risotto cambia in peggio. 

Ci guardiamo intorno e, parafrasando celentano: neanche un vigile per chiacchierar...

Mi contengo, ma penso alla Romagna solatia, dolce paese. Solatia molto, dolce paese Lugo non ancora. 

Eppure gli spettacoli di "Purtimioro" che ho visto a teatro mi avevano dato di lugo una bella impressione. Mai fidarsi delle apparenze.

Ovviamente non ho nulla contro i trenini che portano bambini, avrei molto contro chi li fa girare sotto i portici.

Ma non sono un cittadino di Lugo: nessuno è perfetto.

r.f.


E io che ne vorrei una decina di ristoranti nel pavaglione!?

ana

Stampa questo articolo

1 commento:

  1. Certo, la capisco, nemmeno nei peggiori bar di Caracas. Fossi in lei proverei su un atollo

    RispondiElimina