lunedì 10 luglio 2017

Un "problema" le immigrazioni

Un dramma le persone che muoiono in mare



Ormai non si parla d'altro: come li fermiano, li rimandiamo indietro, ce ne teniamo qualcuno a"casa nostra" ed altri li rimandiamo a "casa loro", dove li mettiamo, chi li prende, cosa gli diamo, cosa gli facciamo fare.....

Che sia un fenomeno epocale, non un problema di domani o dopodomani, ormai c'è da pensare ne siano convinti tutti.

Ne parlano i media ma ovviamente anche i responsabili delle nazioni, delle comunità locali, davanti agli enormi problemi che devono affrontare; ne parliamo tutti per quanto succede a "casa nostra".

Succede da tempo anche un altro fatto, un altro dato: "qualcuno" annega, perde la propria vita: uomini, donne, bambini.

Chi h la fortuna di sopravvivere sono quelli che i problemi li creano, gli altri ovviamente non ne creano nessuno.

Noi cattolici diciamo una preghiera per quelli che non creano problemi?

Non è che chi ha responsabilità di governo, a qualsiasi livello, dovrebbe farci una pensata per tentare di salvare una di quelle vite, qualche decina, qualche centinaia, qualche migliaia in più?
  
Quali debbono essere le cose da fare per provarci?

"Premesso che non possiamo lasciarli morire" è la premessa delle dichiarazioni di tutti gli amministratori, di tutti i politici, ovviamente Salvini compreso...

Ok, quindi, se non possiamo lasciarli morire come ci organizziamo per non lasciarli morire, quanto siamo disposti a spendere dei "nostri" soldi per provarci a salvarne uno in più?

Beh certo che quelli non voteranno, quelli che arrivano, presto o tardi invece lo faranno....

Arrigo Antonellini   


Stampa questo articolo

1 commento:

  1. Mi dispiace, ma il buonismo non porta da nessuna parte. Queste persome devono capire che non possiamo mantenere tutti. A fronte di quello che lo statp spende per ogni immigrato che arriva ci sono anziani che per curarsi devono spendere soldi che non hanno. Mia madre dovrebbe fare, si prescrizione di specialista ospedaliero, 6 infiltrazioni alle ginocchia, perché causa artrosi ha molto dolore, si deve però comprare il farmaco a euro 60.00 a dose. Ha solo una pensione!!!! Vergogna! ....E tanti anziani, giovani e famiglie italiane sono messe così. Io penso a loro.

    RispondiElimina