venerdì 28 luglio 2017

Vietnam, la “porta d’oro” per il mercato asiatico

Delegazione di operatori economici e funzionari governativi a Bologna

L’emergente ruolo del Vietnam nel dinamico contesto dell’ASEAN e più in generale come hub, data la centralità del Paese negli equilibri politici ed economici dell’area Asia Pacifico, è stata confermata dal workshop nella sede di Unioncamere Emilia-Romagna a Bologna dove ha fatto tappa la “Week vietnamese goods in Italy” la settimana della merce vietnamita in Italia.


La rappresentanza istituzionale era composta da 11 membri del Governo vietnamita guidati da Dang Hoang Hai, direttore generale del dipartimento mercato europeo del Ministero dell’Industria e del Commercio vietnamita (Euroupean Market Deparment), accompagnati da Bui Vuong Anh, consigliere economico dell’Ambasciata del Vietnam in Italia, e da 26 business manager dei settori artigianato, moda e ceramica.

L’incontro è stato occasione per presentare le caratteristiche economiche dell’Emilia-Romagna e scambiare informazioni sulle reciproche opportunità di investimento e collaborazioni commerciali.

“Ci sono tante opportunità per migliorare i nostri reciproci– ha detto Dang Hoang Hai - I prodotti vietnamiti tendono a un modello di qualità e a uno standard di design per essere scelti dai consumatori sugli scaffali dei punti vendita”.

Al Vietnam il sistema camerale dell’Emilia-Romagna, in partnership con la Regione, ha dedicato negli ultimi anni attenzione e progetti specifici, confortati da un significativo aumento dell’export.

“Tra Italia e Vietnam esistono da anni buone relazioni di amicizia che si stanno sviluppando rapidamente e in modo significativo sul piano economico e commerciale – sostiene Claudio Pasini, Segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna – Negli ultimi otto anni, si è assistito ad un aumento vigoroso dell’export in un mercato di enormi potenzialità dove la classe media sta crescendo. Come Sistema Camerale – aggiunge Pasini – abbiamo sostenuto il Desk dove esistono competenze al servizio delle imprese italiane e vietnamite che vogliono esportare o fare investimenti, ma anche delle istituzioni e università che hanno avviato rapporti di collaborazione”.

Un sostegno concreto alle aziende è il Desk in Vietnam attivato da qualche anno da Unioncamere Emilia-Romagna, nella Provincia di Binh Duong (2 milioni di abitanti e 28 parchi industriali) grazie a una intesa con Becamex IDC Corp. (Agenzia di sviluppo statale della Provincia) che ne copre le spese, e poi esteso all’Italia, coinvolgendo la Camera di commercio Mista Italia-Vietnam.

Il Desk Vietnam facilita gli scambi di informazioni in relazione ad opportunità economiche e di business, ed esperienze, ricerca partner produttivi per promuovere il commercio e gli investimenti. Anna Maria Maily Nguyen, responsabile del Desk, sarà a Bologna nel mese di settembre per incontri informativi. Le imprese possono prenotare un appuntamento scrivendo all’indirizzo e-mail: desk.vietnam@rer.camcom.it

Giuseppe Sangiorgi
Comunicazione – Stampa – Relazioni Esterne
Rivista “Econerre”



e-mail:mailto:giuseppe.sangiorgi@rer.camcom.it
www.ucer.camcom.it

Iscriviti alla newsletter settimanale Unioncamere Informa!


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento