giovedì 3 agosto 2017

Bagnacavallo festival

L'Ensemble Inchordis

È in programma domani, giovedì 3 agosto alle 21 presso la Chiesa del Suffragio il secondo appuntamento del Bagnacavallo festival, che ha preso il via martedì 1 agosto in piazza della Libertà alla presenza dell'assessore alla Cultura Enrico Sama, del consigliere regionale Mirco Bagnari e di moltissimi spettatori che hanno apprezzato il coinvolgente concerto del gruppo Arama.
Protagonista del secondo concerto della rassegna sarà l'Ensemble Inchordis con il programma Le corde di Partenope (Giovan Battista Gervasio e l'invenzione del mandolino napoletano).

Inchordis nasce con l'intento di eseguire il repertorio per mandolino e basso dal XVII al XIX secolo eseguito su copie di strumenti originali e su diverse tipologie strumentali in uso all'epoca. La realizzazione del basso continuo che l'ensemble esegue normalmente verrà arricchita per questa occasione dal violoncello barocco. Si esibiranno Sergio Zigiotti (mandolino napoletano), Carlo Zanardi (violoncello), Fabiano Merlante (arciliuto, tiorba e chitarra barocca), Marina Scaioli (clavicembalo).

Il concerto è realizzato in collaborazione con la rassegna I luoghi dello spirito e del tempo 2017 a cura del Collegium Musicum Classense.

La chiesa del Suffragio è in via Trento Trieste a Bagnacavallo. L'ingresso è a offerta libera.

L'appuntamento successivo è in programma mercoledì 9 agosto a Villanova, alle 21.30, nel giardino di casa Brunetti di via Petrarca 30: il gruppo Gjadamani proporrà un viaggio in musica tra malinconiche melodie e travolgenti balli della tradizione balcanica.

La rassegna, giunta alla sesta edizione, è ideata e organizzata dall'associazione culturale Controsenso con la direzione artistica di Michele Antonellini, in collaborazione con il Comune. Collaborano al progetto anche Aido, associazione musicale Doremi, Auser, Avis, Centro sociale Amici dell'Abbondanza, Circolo Arci Casablanca, Collegium Musicum Classense, Consorzio il Bagnacavallo, Teatro del Drago.

L'iniziativa ha il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna e Pro Loco Bagnacavallo.

In occasione degli spettacoli saranno consegnati i buoni di tutte le aziende che, oltre a finanziare Bagnacavallo festival, offrono uno sconto per acquisti. I buoni vanno ritagliati e presentati alle aziende aderenti entro il 31 dicembre 2017.

Per informazioni:
kontrosenso@virgilio.it    333 7981563
www.bagnacavallofestival.wordpress.com

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento