lunedì 7 agosto 2017

Brucia l'erba nell'area dell'ex Fornace Gattelli

Si stanno valutando le cause


Incendio di lieve entità, la settimana scorsa, presso l’area denominata ex fornace Gattelli, situata a circa un chilometro dal centro cittadino di Lugo, lungo via Quarantola.






I residenti hanno segnalato in più di un’occasione con una serie di esposti depositati presso il comando della polizia municipale dell’Unione lo stato di degrado dell’area a cui ora se ne aggiungerà un altro per via di un principio di incendio a ridosso delle abitazioni.

Si tratta di un’area che, dal 2009, viene considerata una zona di “riequilibrio ecologico”.

Va in ogni caso precisato che la delibera numero 43/2009 aveva tutto l'interesse a valorizzare l'intera zona “consentendo” in pratica sfalci arborei regolamentati, escluso il periodo che va da marzo a luglio con il mantenimento delle siepi e della vegetazione di ripa e dei canneti a margine dello specchio d'acqua, per tre metri di larghezza. 

Iniziati i lavori nel 2009 per farla diventare l'area verde più grande della città, tutto è fermo a sei anni orsono quando furono installati i pannelli informativi per la creazione dei progetti di valorizzazione degli scavi del villaggio Neolitico, con la creazione di un museo all'aperto e con la sistemazione di percorsi e strutture per il birdwatching. 

“Sull’area in questione- ha precisato a suo tempo l’assessore al verde pubblico Fabrizio Casamento- è possibile intervenire in maniera adeguata purché si tratti di problemi igienico-sanitari. 

Nel frattempo grazie all’ausilio di pompe l’invaso, in un primo momento, è stato svuotato e sono stati tolti 30.000 metri cubi d’acqua”. 

Purtroppo la scorsa settimana sono dovuti intervenire i pompieri per domare un principio di incendio sviluppatosi a ridosso di alcune abitazioni.

Studio Associato Comunicare

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento