martedì 8 agosto 2017

Due mesi di squalifica per Sara Errani

Doping casuale non voluto

Per "qualcosa" assunto inconsapevolmente
"Oggi in conferenza stampa spiegherò tutto"
Ma questa cosa della pubblica diffusione dello stato di salute della signora, della madre, non va mica bene, i colleghi le regole della deontologia professionale dovrebbero conoscerle.

Il direttore

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento