giovedì 17 agosto 2017

Il monumento di Baracca location per la presentazione di “Ad Maiora”

La collezione dello stilista Nicola Bacchilega a cui i capperi.....


L’assessore alla Cultura del Comune di Lugo, Anna Giulia Gallegati, e alla Promozione urbana, Pasquale Montalti, hanno incontrato lo stilista Nicola Bacchilega, che ha scelto proprio Lugo e il monumento dedicato a Francesco Baracca come location per la presentazione di “Ad Maiora”, la sua collezione primavera-estate 2018.






Nel giorno di Ferragosto, infatti, piazza Baracca è diventata un vero e proprio set, con telecamere e macchine fotografiche di giovani professionisti del settore che per tutta la giornata hanno realizzato video e foto. Con lo stilista c’erano infatti anche il fotografo Luca Anzalone, la stylist Veronique et Charlotte e il video maker Samuel Stephenson.

All’incontro erano presenti anche Daniela Versari e Valentina Guazzolini dell’Urp di Lugo.

“Siamo stati molto soddisfatti della volontà di Nicola Bacchilega di utilizzare la città di Lugo come set del servizio fotografico per la presentazione della sua collezione - hanno dichiarato Anna Giulia Gallegati e Pasquale Montalti -. Scegliere il monumento di Francesco Baracca come cornice di questo progetto, nel campo della moda, ha permesso di valorizzare il nostro patrimonio culturale con una iniziativa dal respiro internazionale, giovane e con una prospettiva ancora tutta da esplorare per la nostra città. Chissà che Lugo non possa diventare uno splendido palcoscenico per l'alta moda internazionale giovanile."

“La scelta del centro storico di Lugo come set è arrivata grazie a una coincidenza – ha spiegato Nicola Bacchilega -. Un giorno, passeggiando per la città, ho notato la scritta “Ad maiora” sull’ala del monumento a Francesco Baracca. In quel momento ho subito pensato che questa doveva essere la location per la presentazione della mia terza collezione. Vedere le modelle sotto al monumento nel giorno delle riprese è stato un sogno. Sono stato anche molto felice nel vedere la risposta della città verso il nostro lavoro. C’è stata un’accoglienza clamorosa e un ringraziamento speciale va ai negozianti che ci hanno molto aiutato con l’attrezzatura”.

“In Ad Maiora c’è tutta la mia voglia di fare sempre di più e cercare di arrivare alla perfezione – ha continuato lo stilista faentino, parlando del suo ultimo lavoro -. Ho voluto fare un omaggio alla mia terra e ai ricordi della mia infanzia. Nella collezione, infatti, è presente la ceramica di Faenza, mia città di origine. Inoltre, i colori e le forme sugli abiti richiamano i pesci e il mare, ricordi legati a quando ero bambino”.

In segno di ringraziamento per aver scelto Lugo come cornice della sua collezione, gli assessori hanno regalato a Nicola Bacchilega una confezione di capperi della Rocca.

Nicola Bacchilega è nato nel 1990 a Faenza, dove ha ottenuto nel 2009 il diploma all'istituto statale d'Arte per la ceramica “Gaetano Ballardini”. Subito dopo si è iscritto al corso di scultura all'Accademia Albertiniana di Torino, mentre dal 2014 al 2016 ha frequentato un corso alla London College of Contemporary Arts. Durante gli anni di studio ha cominciato a fare esperienze lavorative in alcuni studi di moda, come quello di Arnaldo Pomodoro a Urbino dove si è avvicinato a diverse tecniche.




Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento