giovedì 3 agosto 2017

La "pavaglione Beerfest"

Con tre giorni di musica e gastronomia



Da oggi, giovedì 3 a sabato 5 agosto dalle 19 a Lugo, in Piazza Mazzini, “Pavaglione BeerFest”, la prima festa internazionale della birra.

 

All'interno dello storico quadriportico del Pavaglione la cucina del territorio incontra i sapori e le birre artigianali delle città gemellate con Lugo: un viaggio tra Italia, Germania e Irlanda.

Protagoniste le birre artigianali di ben tre città gemellate, un evento da considerarsi raro se non unico in Italia: le birre proposte rappresentano qualità, esclusività e, soprattutto il forte legame di Lugo con le proprie città gemellate: Kulmbach (Germania) è considerata la “capitale della birra bavarese”. L’evento di Lugo, tra l’altro, si svolge in contemporanea con la “Bierwoche”, la Festa della Birra della città tedesca; la “Baracca Beer” di Nervesa della Battaglia (TV) trasmette il forte legame che unisce le due città grazie alla figura dell’eroe lughese Francesco Baracca; nel caso della “Simon Lambert & Sons Brewery” si può addirittura parlare di “caso unico” in quanto il birrificio artigianale di Wexford non ha mai varcato i confini dell’Irlanda!

Di grande richiamo gli appuntamenti musicali: giovedì 3 agosto alle ore 21 si esibirà la “Rino Gaetano band”. La cover band, gestita accuratamente da Anna Gaetano - sorella del cantautore - presenta i più grandi successi di un artista ormai entrato nel mito, da sempre fuori dagli schemi e, oggi, più attuale, amato e seguito che mai. Alessandro Gaetano, nipote del celebre cantautore, Alberto Lombardi, tra i migliori chitarristi fingerstyle al mondo, Ivan Almadori alla voce e chitarra acustica, Michele Amadori a pianoforte, tastiere e voce, Fabio Fraschini al basso e Marco Rovinelli alla batteria si esibiscono sul palco in un concerto dinamico e coinvolgente proponendo brani noti, meno noti e postumi, da "Mio fratello è figlio unico" e "Berta filava" a "Nuntereggae più", da "Ma il cielo è sempre più blu" e "Sfiorivano le viole" a "Gianna", passando per "Aida", "Ahi Maria", "In Italia si sta male", "Supponiamo un amore", "I miei sogni d'Anarchia", "Escluso il cane" e molte altre....

Venerdì 4 agosto alle ore 20 spazio a “The great Irish folk music session”, serata dedicata all’Irlanda. In programma esibizione di balli popolari che coinvolgeranno tutto il pubblico. Sul palco, la musica di tre gruppi: i Daràn di Cotignola propongono un repertorio irlandese a 360°, adatto per l’ascolto, la festa e il ballo; la musica dei Drunk Butchers, band nata nel 1999 in un vecchio pub nel centro di Bologna, è una forza della natura, capace di coinvolgere e travolgere il pubblico; Milo Brugnara con la sua band ricerca le sonorità dell’amata Irlanda, unendole a quelle della tradizione trentina. Ospite d’onore sarà la “Simon Lambert & Sons Brewery” di Wexford con le sue birre artigianali irlandesi, per la prima volta in Italia.

Sabato 5 agosto alle ore 20, infine, tocca alla “Vasco Special Night”. A un mese dal megaconcerto da record del Modena Park, una serata dedicata a Vasco Rossi per vivere insieme l’atmosfera che soltanto il cantante di Zocca riesce a creare.

Le proposte gastronomiche saranno a cura del Rione de’ Brozzi di Lugo, della Pro Loco di Lugo e di Nervesa della Battaglia, di Amici Miei Vinosteria e di Antica Trattoria del Teatro. Saranno presenti inoltre Smile Cafè e LUG dla Rumàgna – la birreria del Pavaglione – che ha curato la selezione delle ben 9 tipologie di birre presenti. Per la prima volta associazionismo e ristoratori del centro storico di Lugo uniscono le forze per una proposta gastronomica locale e internazionale.

L’evento è organizzato dall’associazione P.Lu.S. Progetti ludico Sportivi; gli spettacoli sono a cura dell’associazione iMusici, con il patrocinio del Comune di Lugo e in collaborazione con AnimaLugo.

Per informazioni: 348.5228165. Trovate l’evento anche su Facebook.





Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento