venerdì 11 agosto 2017

La riduzione del servizio di consultorio familiare ad Alfonsine

Riceviamo dal PD di Alfonsine e pubblichiamo

Sono ormai trascorse diverse settimane da quando è apparso su alcune testate giornalistiche locali un comunicato stampa di Claudio Fabbri (Bellalfonsine) che paventava la riduzione del servizio di consultorio familiare ad Alfonsine.



Il suddetto comunicato preannunciava anche un’interrogazione che sarebbe stata presentata durante il consiglio comunale, avvenuto poi il 26 luglio.

I giorni successivi al consiglio ci aspettavamo un comunicato nel quale Claudio Fabbri rendesse note le risposte ricevute durante la seduta consiliare, ma purtroppo ha preferito non segnalare le inesattezze che aveva lasciato intendere, rendendo così mal informati i cittadini.

Forse le risposte ricevute non erano quelle che sperava di ottenere: nel comunicato prospettava infatti una situazione drammatica di assenza di medico ginecologo e ostetrica e una riduzione degli orari di servizio.

La risposta della direzione dell’AUSL del distretto di Lugo è arrivata prontamente per reprimere gli allarmismi attraverso la voce dell’Assessore ai Servizi Sociali Marzia Vicchi: da diversi anni avviene nel periodo estivo una riduzione degli orari per far fruire al personale delle ferie; l’assenza del medico ginecologo, invece, è dovuta al fatto non prevedibile rappresentato dal trasferimento di un medico ad altra Azienda USL: per questo motivo sono venute meno 38 ore settimanali, tra cui quelle nella struttura alfonsinese. 

Per sopperire a questo fatto sono già state avviate le procedure per il reperimento di un altro professionista. Resta comunque il fatto che le prestazioni mediche programmate sono gestite tenendo conto delle sospensioni, mentre quelle non programmate sono sempre garantite all’interno del Distretto nella sede principale di Lugo.

Stefano Folicaldi
Segretario PD Alfonsine
 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento