martedì 1 agosto 2017

La staffetta per la strage del 2 agosto

Ad accogliere i podisti era presente l’assessora al Welfare, Lucia Poletti 


Lugo ha accolto, come ogni anno, la staffetta "Insieme per non dimenticare il 2 agosto 1980", l’iniziativa nata per ricordare le vittime della strage avvenuta alla stazione ferroviaria di Bologna 37 anni fa.


Ad aspettare i podisti, partiti dalla Repubblica di San Marino sabato 29 luglio per toccare come da tradizione diversi comuni romagnoli e non solo, c’era Lucia Poletti, assessora al Welfare del Comune di Lugo.

“Porto a voi i saluti dell’Amministrazione comunale e della nostra comunità che è fiera di accogliere la staffetta, nata per tenere sempre viva la memoria di questa strage e delle vittime che ha provocato - ha dichiarato rivolgendosi ai podisti -. Per questo vogliamo essere presenti e assicurare la massima adesione all’iniziativa, che per noi è una vera testimonianza di impegno civile”.

“Ribadiamo con forza la condanna di quell’efferato crimine, di cui peraltro ancora non si conosce la mente, così come vogliamo esprimere ferma condanna verso tutti gli attentati contro la democrazia e ribadire sempre il nostro impegno per la legalità – ha continuato Poletti-. Siamo e saremo ogni volta qui ad accogliervi e saremo con voi per contribuire a trasmettere i valori di cui la staffetta è da sempre portatrice”.

La staffetta "Insieme per non dimenticare il 2 agosto 1980" è un’iniziativa promossa dall’Associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna ed è riconosciuta dal Coni.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento