giovedì 10 agosto 2017

Pavaglione e Villla Malerbi

Nuovi lavori per la riqualificazione degli spazi: pieni o vuoti?


Oggi, giovedì 10 agosto, iniziano i nuovi lavori per il completamento della riqualificazione del Pavaglione e di Villa Malerbi.





Si tratta di un investimento di circa 1 milione di euro (915.447 euro più Iva) che sarà concluso entro il 24 ottobre 2018.

Per quanto riguarda il Pavaglione, saranno bonificati tutti gli intonaci e sarà ripristinato interamente l’intonaco del colonnato interno (rimosso per consentire alla struttura di liberare l’umidità in eccesso: si tratta di un intervento manutentivo necessario ogni circa 40 anni).  (Era ora!! N.d.R.) 



Ioltre, il quadriportico sarà completamente riverniciato, sia all’interno, sia all’esterno.

I lavori su Villa Malerbi consentiranno invece il recupero della corte interna, per la realizzazione di un teatro all’aperto.

Gli investimenti sono finanziati nell’ambito del Por Fesr Emilia Romagna 2014-20120, il documento di programmazione che definisce strategia e interventi di utilizzo delle risorse comunitarie assegnate alla Regione dal fondo europeo di sviluppo regionale, nel quadro della politica di coesione, per la crescita economica e l'attrattività del territorio.

I lavori saranno eseguiti dalla Safer Srl di Lugo e coordinati dal Servizio Patrimonio del Comune di Lugo. Il cantiere al Pavaglione si muoverà per stralci, per ridurre al minimo i disagi ai cittadini e ai commercianti.

“Andiamo a completare il recupero del nostro salotto cittadino - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -, coerentemente con gli impegni presi da questa Amministrazione comunale. Dopo il recupero del piazzale interno, che ha cambiato il volto del Quadriportico rendendolo maggiormente fruibile, ora andiamo a recuperare il decoro dell’intera struttura. Per quanto riguarda invece l’intervento su Villa Malerbi, andremo a riqualificare uno spazio che sarà utilizzabile per ospitare eventi musicali e culturali”.



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento