martedì 22 agosto 2017

Riduzione del servizio di Consultorio Familiare ad Alfonsine

Riceviamo d Claudio Fabbri di Bellalfonsine e pubblichiamo

"È sempre un piacere essere oggetto dell'attenzione il segretario Pd di Alfonsine Stefano Folicaldi anche in ordine alla mia interrogazione in consiglio comunale sulla drastica riduzione del servizio di Consultorio Familiare ad Alfonsine" – afferma l'avvocato Claudio Fabbri Capogruppo di BellAlfonsine in consiglio comunale, replicando alla nota del 10 agosto dello stesso Folicaldi.


" Nella mia interrogazione al sindaco per sapere le ragioni del taglio del consultorio familiare ho chiesto sia la risposta orale in consiglio comunale che la risposta scritta. Durante la seduta del Consiglio del 26 luglio l'assessore Vicchu ha dato lettura della nota dirigente Asl che ha spiegato il perché della effettiva e non paventata riduzione sine die del servizio, giustificando tale disservizio come un fatto assolutamente normale già verificatosi anche negli anni scorsi senza che alcun cittadino si fosse lamentato."

"Resta il fatto che ad oggi" - continua l'avvocato Fabbri - "non ho ancora ricevuto alcuna risposta scritta né copia della lettera ASL e quindi il Comune di Alfonsine non non ha ancora fornito pieno riscontro dopo quasi un mese".

" Del resto - afferma il Capogruppo di BellAlfonsine - la risposta delle istituzioni conferma la pesante riduzione del servizio del consultorio familiare. Il resto sono solo chiacchiere, visto che il Folicaldi era presente alla seduta del 26 luglio ed ha assistito alla illustrazione da parte mia dell'interrogazione a mezzanotte inoltrata, nonché alla risposta".

" Mi auguro - chiude Fabbri - che il servizio sia prontamente ripristinato al di là della polemica che il Pd locale non perde occasione di alimentare sulla pelle dei cittadini e nei confronti di BellAlfonsine che, evidentemente come già in altre occasioni si è rivelata molto scomoda per il partito di maggioranza".

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento