sabato 12 agosto 2017

Sostegno e vicinanza a Sara Errani e alla sua famiglia

Dal Consiglio direttivo del CT Massa Lombarda 



In un momento così delicato il Consiglio Direttivo del Circolo Tennis Massa Lombarda desidera ribadire pubblicamente la sua vicinanza e solidarietà a Sara Errani e a tutta la sua famiglia, prendendo al contempo le distanze da coloro che hanno attaccato l’atleta e le persone a lei care.


“Conoscendo Sara Errani da quando ha cominciato bambina a frequentare i campi del Circolo Tennis Massa Lombarda, ci permettiamo di essere certi di due cose. La prima è che Sara è incorsa nella rigidità di un regolamento, quello antidoping, che verifica la presenza di sostanze che vengono riconosciute come dopanti, senza tener conto della eventuale volontarietà dell’assunzione, che non è prevista nelle pieghe della normativa.

La seconda è che la sostanza considerata dopante che è stata ritrovata in Sara, semplicemente per tale motivo, ha necessariamente fatto scattare la relativa sanzione della sospensione.
Ma siamo anche certi, come lo è Sara, dei fatti che ha esposto nella conferenza stampa di mercoledì, quindi che l’assunzione è avvenuta in modo accidentale.

Stante quanto sopra, come dirigenti del Circolo Tennis Massa Lombarda, anche a nome di tutti i soci, esprimiamo il nostro sostegno a una giocatrice che negli anni ha dato dimostrazione di serietà, correttezza, sportività e determinazione, regalando grandissime soddisfazioni agli appassionati e in primo luogo a noi suoi concittadini. Un autentico esempio per i giovani, di Massa Lombarda e non solo.


Vederla in lacrime durante la conferenza stampa ci ha davvero toccato: auguriamo a Sara di ritrovare quella serenità e quella ‘grinta’ che hanno sempre contraddistinto la sua carriera, facendo leva sul ‘cuore’ che ben conosciamo, per rivederla protagonista in campo già da ottobre, promettendo di seguirla con ancora più calore e passione.

Al tempo stesso ci stringiamo in un forte abbraccio a Fulvia, Giorgio e Davide: insieme, uniti, avete superato varie dure prove e lo farete anche in questa occasione - ne siamo certi - uscendone ancora più forti. Sappiate, se per caso qualcun altro dovesse avere dei dubbi, che il Circolo Tennis Massa Lombarda è con voi.

Con buona pace di quelli che, senza avere dati su cui basare il loro riprovevole accanimento contro Sara e i suoi familiari, si sono scatenati sui social nascondendosi dietro una tastiera”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento