lunedì 11 settembre 2017

Ancora una truffa "in rete"

Virtuale.....
Mette in vendita on- line mulinello da pesca professionale. Ravennate abbocca all’amo

La Polizia di Stato ha identificato ed indagato in stato di libertà l’ennesimo truffatore on line L.F., 35enne di Crotone responsabile del reato di truffa aggravata continuata.


Le indagini sono state condotte dagli agenti della Squadra Mobile con il coordinamento della Procura della Repubblica di Ravenna.

L’uomo aveva inserito presso il portale di acquisti e vendite on line Subito.it la vendita di un mulinello da pesca di una nota marca professionale al prezzo di 200 euro, molto al disotto del valore commerciale.

Un ravennate 63enne invogliato dall’ ottimo prezzo , si metteva in contatto con l’inserzionista che è risultato un truffatore professionista con innumerevoli precedenti specifici.

Carpire la fiducia del ravennate, raggirato in perfetta buona fede, è stata questione di pochi minuti di conversazione telefonica. Per chiudere l’affare all’ignaro compratore veniva fornito un iban di una carta prepagata sul quale effettuare il pagamento.

Dopo aver effettuato un primo versamento, l’acquirente ravennate era stato ricontattato in più occasioni dal truffatore, che con una serie di artifici e raggiri, faceva effettuare altri versamenti al ravennate convinto che i precedenti non erano andati a buon fine.

In tale maniera, l’acquirente aveva versato una somma in denaro di 1.750,00 euro senza naturalmente ricevere alcun mulinello da pesca, determinandosi quindi a sporgere denuncia in Questura.

Gli agenti della Squadra Mobile, incrociando e verificando i dati forniti dalla parte offesa, sono riusciti ad identificare il responsabile, residente nella provincia di Crotone, già noto come uno specialista nelle truffe sul Web.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento