lunedì 25 settembre 2017

Francesco Baracca e la scherma

L'aveva conosciuta "a scuola"


La Società schermistica lughese ha aderito al #Fencingmob, il più grande flash mob di scherma al mondo, con una dimostrazione all’interno degli spazi del museo “Francesco Baracca”.





Il #Fencingmob, organizzato dalla Federazione italiana scherma, è una manifestazione promozionale che invita le società di scherma a inviare foto, tramite Facebook, degli atleti in ambienti di rilievo monumentale della propria città.

All’esibizione hanno assistito anche l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati e il direttore del museo Daniele Serafini.

“La Società schermistica lughese ha regalato tante emozioni alla città di Lugo, con atleti che più volte sono riusciti a distinguersi a livello nazionale - ha dichiarato Anna Giulia Gallegati -. Con questa iniziativa ci regalano un’altra emozione sicuramente unica e dal fascino suggestivo, capace di valorizzare e promuovere al contempo sport e cultura”.

“Francesco Baracca sarebbe orgoglioso di questa iniziativa - ha aggiunto Daniele Serafini -. Lui stesso era un grande appassionato di scherma, probabilmente il primo lughese a conoscere questo sport, come documenta la foto di Mauro Antonellini che ritrae l’asso dei cieli a lezione di scherma all'Accademia militare di Modena”.

Nel 2016 il fencing mob si tenne in piazza Baracca.


Continua domani martedì 28 settembre

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento