venerdì 15 settembre 2017

Gli occhi di Baracca": Lugo nelle foto di Paolo Guerra dal '46 al '59

Il Carnevale 1951 
di Giacomo Casadio

Il Carnevale del Febbraio 1951 fu uno dei più belli che si ricordino.
La città era invasa da stupende maschere che ricordavano la Venezia del ‘700.


Ognuno voleva dare il proprio contributo nei modi più strani e particolari.

Il Pavaglione venne invaso da migliaia di persone che seguivano il percorso dei carri, tirati da mezzi pesanti e motociclette, perfino all’interno del loggiato.

Il bar Jolly era stato appena aperto e la sua lunga storia sarebbe continuata fino a noi.









Sotto l’occhio benevolo dei vigili urbani poteva succedere di tutto….



…. tranne che si compissero atti trasgressivi che avrebbero meritato l’espulsione dal Pavaglione: DECENZA - EDUCAZIONE - URBANITA’ erano le parole d’ordine.

Qualcuno però sembrava pronto all’azione proibita… 


La festa sarebbe continuata all’interno del teatro Rossini, dove si ballava con allegria e con qualche eccesso alcolico.




C’erano partecipanti di ogni età…. e si alzavano anche le gonne con la gioia dei presenti…





… ma nessuno si sarebbe mai sognato di trovare fra la folla perfino Mazzini e Garibaldi !!


Giacomo Casadio

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento