giovedì 7 settembre 2017

La scuola estiva di alta formazione Olifis ER-Marche

Per prepararsi alle Olimpiadi Internazionali della Fisica


Il sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni e l'assessore alle Politiche Educative Ada Sangiorgi hanno portato i saluti dell'Amministrazione comunale ai trentadue studenti che stanno frequentando presso l'albergo Antico Convento San Francesco la scuola estiva di alta formazione Olifis ER-Marche per prepararsi alle Olimpiadi Internazionali della Fisica.



Accolte dalla coordinatrice Barbara Poli dell'Associazione per l'Insegnamento della Fisica (Aif) e da alcuni docenti, il sindaco Proni e l'assessore Sangiorgi hanno incontrato i ragazzi al termine della sessione mattutina di studio.

Durante la scuola di preparazione, che proseguirà fino al 9 settembre, gli studenti sono impegnati per otto ore al giorno a risolvere problemi di fisica e a svolgere prove di laboratorio. L'obiettivo è infatti quello di offrire loro basi solide per affrontare, durante il prossimo inverno, le varie fasi di selezione nazionale che si concluderanno con la scelta dei cinque migliori “atleti olimpici” della fisica che parteciperanno alle Olimpiadi Internazionali nel 2018 a Lisbona.

Il programma della settimana prevede inoltre alcuni appuntamenti aperti al pubblico, come la conferenza divulgativa che si terrà giovedì 7 settembre alle 21 sempre presso l'Antico Convento San Francesco. Nicolò Tosi, giovane ricercatore dell'Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), parlerà di Nuove frontiere della robotica e dell'intelligenza artificiale.

L'Antico Convento San Francesco è in via Cadorna 10 a Bagnacavallo.

La scuola estiva, che gode del patrocinio del Comune di Bagnacavallo, è organizzata dalla sezione di Bologna dell'Associazione per l'Insegnamento della Fisica (Aif) e dalla Fondazione Giuseppe Occhialini di Fossombrone (Marche), ed è realizzata grazie all'impegno dei docenti che fanno riferimento all'Aif attivi sul territorio di Emilia-Romagna e Marche.

Informazioni: https://aif.difa.unibo.it/scuola-olimpiadi

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento