martedì 26 settembre 2017

No all'abbattimento dei pioppi di Bagnara

Il Sindaco sospenda l'ordinanaza
Di Gabriele Serantoni portavoce verdi Lugo

La stragrande maggioranza dei pioppi cipressini a ridosso della villa Morsiani di Bagnara sono sani e, al più, necessitano di una leggera potatura.


Solo cinque o sei necessitano di abbattimento poiché malandati.

E’ questo il giudizio di Luciano Lama, agronomo e portavoce provinciale dei Verdi dopo un sopraluogo.

I Verdi chiedono pertanto al Sindaco di Bagnara Riccardo Francone di sospendere l’ordinanza di abbattimento generalizzato per ragioni di sicurezza e limitarla solo ai casi segnalati come irrecuperabili da tecnici qualificati.

Gli ecologisti segnalano anche alla Soprintendenza alle Belle Arti ed al Paesaggio di Ravenna l’ opportunità di un apposito vincolo trattandosi di un centinaio di alberi pluridecennali che costituiscono in bassa Romagna un unicum paesaggistico abbinato alla storica villa Morsiani in base all’articolo 9 della Costituzione ed al nuovo Codice dei Beni ambientali e paesaggistici.

I Verdi inoltreranno urgentemente formale richiesta al Sindaco ed al Prefetto di Ravenna affinchè, come già accadde vent’anni fa, fermino questo scempio annunciato oggi dalla stampa.

Il concetto di sicurezza dei cittadini, ovviamente sacrosanto, non può né deve essere interpretato in modo paranoico ma contemperato con la tutela della natura e del paesaggio, beni protetti dalla legge.

Gabriele Serantoni
( portavoce verdi Lugo)

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento