giovedì 7 settembre 2017

Truffato un calciatore che ha giocato in Nazionale

Ottimi prezzi per le vacanze in villa a Cervia ma è una truffa

La Polizia di Stato ha denunciato una giovane 33enne di Marano di Napoli per una truffa ai danni di un ex giocatore di calcio professionista che ha militato anche nella Nazionale.


Questi, proprietario di una villa a Cervia, è stato contattato da amici ex calciatori che avevano visto la sua casa in diversi siti di annunci per case vacanze con l’inserzione della disponibilità immediata dell’immobile nei mesi estivi a prezzi concorrenziali.

Accertata la veridicità della cosa con tanto di foto e particolari della propria casa l’ex calciatore si è rivolto alla Squadra Mobile per formalizzare una denuncia per truffa. 


Gli agenti dopo aver comparato diversi tabulati telefonici e individuato i server utilizzati risalivano alla città di Marano dove, dopo una perquisizione domiciliare, rinvenivano il pc portatile di proprietà della donna napoletana dal quale era partita la truffa.

La stessa, ben conosciuta alle forze di polizia per gli innumerevoli precedenti per reati contro il patrimonio, aveva architettato la truffa on line incassando le caparre di ignari turisti che avevano trovato l’offerta cervese particolarmente allettante.

La donna, per riuscire nella truffa, sfrutta il fattore temporale cercando di portare a termine il maggior numero di contratti in un arco ristretto di tempo che non va normalmente oltre la settimana.

L’indagata oltre al sequestro del pc è stata denunciata alla Autorità Giudiziaria per il reato di truffa aggravata continuata.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento