venerdì 20 ottobre 2017

Amministratori delle Terre del Lamone ricevuti in Regione

La sottoscrizione del Manifesto delle Terre del Lamone, propedeutico all'elaborazione del Contratto di fiume


Mercoledì 18 ottobre una delegazione di amministratori delle Terre del Lamone è stata ricevuta a Bologna dall'assessore regionale alle Politiche ambientali Paola Gazzolo e dal suo staff tecnico per presentare l'accordo raggiunto con la sottoscrizione del Manifesto delle Terre del Lamone, propedeutico all'elaborazione del Contratto di fiume.


Il sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni, gli assessori dei Comuni di Faenza, Antonio Bandini e Russi, Monica Grilli, e la responsabile della pianificazione strategica del Comune di Ravenna Mara Roncuzzi sono stati accolti dai consiglieri regionali Manuela Rontini e Mirco Bagnari. 


Della delegazione facevano parte poi i referenti del progetto Lamone Bene Comune Maria Rosa Bagnari (Ecomuseo delle Erbe Palustri), Giacomo Bugané (associazione Geolab), Gilmo Vianello (Università di Bologna) e Gian Paolo Costa (Ceas della Romagna Faentina).

Durante l'incontro, l'assessore Paola Gazzolo ha confermato il sostegno della Regione Emilia-Romagna al percorso che porterà i Comuni di Bagnacavallo, Brisighella, Faenza, Marradi, Ravenna e Russi al Contratto di fiume, una nuova forma di governance e pianificazione basata sulla partecipazione locale al processo decisionale: dagli enti di gestione del territorio alle associazioni di categoria professionali, dalle associazioni culturali e ambientaliste al singolo cittadino.





Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento