martedì 17 ottobre 2017

Bianca - Dolci tradizioni

Di Loris Dolciumi


L’azienda Loris - Produzioni dolciarie di Lugo presenta la nuova linea di dolci “Bianca - Dolci tradizioni”. La linea, per le sue particolari caratteristiche, ha ottenuto il marchio di Lugo Città Mercato.
La linea è stata presentata in conferenza stampa nel salone Estense della Rocca di Lugo. per l’occasione sono intervenuti: Davide Ranalli, sindaco di Lugo; Pasquale Montalti, assessore alla Promozione urbana del Comune di Lugo; Roberto Franzoni, titolare di Loris Dolciumi; Benedetta e Veronica Franzoni, figlie di Roberto, della Loris Dolciumi; Giulio Drei, dipendente della Loris Dolciumi; Marco Nannetti, vice presidente del Gruppo Cevico.

“Siamo felici di esportare il nome della nostra città e siamo felici di farlo attraverso un’azienda di qualità - ha dichiarato l’assessore Montalti -. Il nome di Lugo è legato a quello di molti simboli, come il Tricolore o il Cavallino rampante, ma la promozione del territorio avviene anche con l’identificazione in prodotti che qui nascono e vengono prodotti”.

“La linea è dedicata nostra nonna, che si chiamava appunto Bianca - hanno sottolineato Veronica e Benedetta -, che insieme al nonno Loris ha fatto nascere questa azienda. Per questo i prodotti, qui presentati con una nuova veste, mantengono le ricette originali, dunque della nostra tradizione”.

“Veronica e Benedetta hanno dato un nuovo stimolo all’azienda - ha dichiarato Roberto Franzoni -, e sono molto fiducioso nei confronti di questa linea. Gli ordini stanno andando bene e abbiamo scelto di rivolgerci a una nicchia selezionata, dunque a negozi specializzati, e non alla grande distribuzione”.

“Spesso si parla di fare rete, ma non sempre si riesce a concretizzare questo intento - ha aggiunto Marco Nannetti -. In questo caso un’azienda grande come la Cevico e un’azienda piccola, entrambe molto radicate sul territorio, hanno unito le proprie peculiarità per guardare insieme al mercato. Siamo molto felici di questa collaborazione e dell’appoggio avuto dall’Amministrazione comunale nella promozione di questa novità”.

“Abbiamo pensato di rilanciare il marchio Lugo Città Mercato poiché crediamo che questa operazione porti un vantaggio reciproco alle aziende che scelgono di investire nella qualità e alla promozione del territorio - ha rimarcato il primo cittadino Davide Ranalli -. Non ci siamo limitati a fare un restauro del logo, con piccoli accorgimenti che lo rendessero più moderno, ma abbiamo scelto di adottare anche un nuovo disciplinare, che stabilisca attraverso rigorosi criteri in quali circostanze tale marchio possa essere rilasciato, questo a garanzia di chi investe nella qualità. Ci fa piacere che il marchio ci sia stato richiesto da giovani come Veronica, Benedetta e Giulio, che hanno avuto l’idea di questa linea e hanno pensato all’Amministrazione comunale per una promozione che tenesse conto della provenienza locale come valore aggiunto”.

La linea Bianca, pensata per la prima volta nell’agosto 2016, è un nuovo progetto di sviluppo della produzione che punta a superare il ruolo di azienda prevalentemente fornitrice di rinomati marchi nazionali ed esteri dell’industria dolciaria, per dare vita a una linea autonoma e autoctona di prodotti di qualità, da commercializzare direttamente.

Una linea composta da pochi prodotti, curati nei minimi dettagli, preparati come un tempo e confezionati a mano e che oltre a essere identificati con il “Made in Italy” usufruiranno appunto del marchio “Lugo Città Mercato”, per dare e fare sapere ai clienti vecchi e nuovi la qualità di un prodotto di nicchia altamente selezionato, con forti connotazioni territoriali. Alcuni dei dolci della linea Bianca sono profumati con vini di Cevico, altra importante azienda lughese che contribuisce a dare identità territoriale al prodotto: in particolare, Cevico fornisce un’albana della Tenuta Masselina, dunque un vitigno autoctono.

Il marchio Lugo Città Mercato funge da filo conduttore a tutto questo e viene rilanciato nella sua funzione di ombrello per tutte le iniziative di comunicazione commerciale della città di Lugo: la sua funzione primaria è quella di conferire un’immagine unitaria al molteplice insieme delle offerte commerciali lughese e delle iniziative presenti in città.

Il marchio “Lcm - Lugo Città Mercato” è nato nel 2000 per contraddistinguere prodotti e servizi attrattivi di soggetti operanti nel Comune di Lugo; il 16 maggio 2017 è stato presentato il restyling del marchio, realizzato in concomitanza con l’adozione di un nuovo disciplinare. Il logo è stato ideato dall’azienda Wap Srl, che ha curato come omaggio alla città di Lugo anche il restauro.

Lugo Città Mercato è un progetto promosso dall’Amministrazione comunale, rivolto a migliorare la percezione esterna della città, come luogo deputato alla cultura, allo shopping e al tempo libero. Accogliendo i principi fondamentali del marketing urbano, che suggeriscono di concepire la città come un “prodotto” (ovvero come “un insieme di attributi tangibili e intangibili di un bene o un servizio volti a procurare un beneficio a un utilizzatore”), l’Amministrazione comunale ha individuato i fattori ritenuti critici per la valorizzazione del tessuto commerciale e, fin dal suo insediamento, ha intrapreso una serie di interventi finalizzati a raggiungere un’offerta commerciale differenziata e di qualità, un adeguamento delle strutture ricettive, un piano del traffico per un facile accesso ai servizi cittadini e, nel contesto dell’animazione, un calendario ricco di eventi culturali, sportivi e d’intrattenimento.

I soggetti che desiderano richiedere al Comune di Lugo una licenza d’uso del marchio Lcm devono svolgere la propria attività produttiva, commerciale e/o di prestazione di servizi nel territorio comunale, nonché fabbricare e/o commercializzare prodotti o servizi legati al territorio della Bassa Romagna, contribuendo così alla valorizzazione del suo patrimonio artistico, culturale, naturalistico ed enogastronomico. La richiesta del marchio va fatta presso l’Ufficio Promozione urbana del Comune di Lugo (piazza Martiri 1, telefono 0545 38411).

La storia dell’azienda Loris - Produzioni dolciarie inizia nel 1968, anno in cui il fondatore, Loris Franzoni, comincia la sua attività di rivenditore di prodotti dolciari. Successivamente, a corredo dell’attività di distribuzione, inizia a produrre croccante e torrone in un piccolo spazio ricavato presso la sua abitazione di Lugo, in provincia di Ravenna. In seguito avvia anche la produzione del cioccolato, che diviene il punto di forza dell’azienda.

Nel 1988, spinti dal progressivo aumento del volume di affari, il figlio Roberto con la moglie Monica trasferiscono l’attività in un capannone di mille mq, attuale sede dell’impresa. Oggi, grazie anche all’ingresso in azienda delle figlie Veronica e Benedetta, Loris è una realtà che produce una vasta gamma di prodotti dolciari distribuiti alla clientela in ambito nazionale, siano questi dettaglianti o grossisti del settore.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento