lunedì 23 ottobre 2017

I misteri della Romagna Estense nel libro di Baldini e Bollsi

L'Autunno letterario 2017 di Giovecca


La Bassa Romagna protagonista a Giovecca, nel centro civico di via Ferrara 7, per il terzo appuntamento con la rassegna culturale “Autunno letterario 2017”.
Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi presenteranno il nuovo libro Misteri e curiosità della Bassa Romagna (Il Ponte Vecchio, 2017). Si tratta di un viaggio nel territorio con gli eventi, i personaggi, le tradizioni e le singolarità che maggiormente l’hanno caratterizzato. Gli autori ripercorrono quella che spesso è stata definita Romagna estense, contraddistintasi per una forte unità politica, economica e culturale, mentre dal punto di vista linguistico le diversità fonetiche e lessicali sono profonde.

Durante la serata si parlerà anche di Fantasmi e luoghi stregati di Romagna (Il Ponte Vecchio), scritto da Eraldo Baldini. L’opera è frutto di una ricerca che spazia tra storia e leggenda, tra folklore e cronaca, tra antichità e attualità, tra mito millenario e fantasia recente, che riguarda ogni angolo della Romagna, dalle città maggiori ai paesi più piccoli.

L’ultimo appuntamento con la rassegna è martedì 7 novembre con il libro del giornalista sportivo del Corriere di Romagna, Fabio Benaglia: Mio figlio è un fenomeno. Amorevoli disastri dei genitori negli sport giovanili (Il Ponte Vecchio). L’opera, un piccolo saggio di educazione civico-sportiva, tocca con ironia un tema delicato e importante come quello del genitore che investe sul carrierismo del proprio figlio.

Tutti gli appuntamenti iniziano alle 21 e alla fine di ogni incontro sarà offerto un piccolo buffet. Per informazioni contattare il numero 348 9201150 (Luigi).

La rassegna è curata dalla Consulta di Giovecca, Frascata, Passogatto, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Lugo, l’associazione culturale “Il Bradipo” di Lugo e la biblioteca comunale “Fabrizio Trisi” e con il sostegno di alcuni sponsor privati.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento