martedì 3 ottobre 2017

Il Pavaglione è diventato una discoteca silenziosa

Grande soddisfazione per l’inedita serata nel centro storico lughese


Più di mille giovani hanno affollato il Pavaglione di Lugo per partecipare a Silent Cities, l’evento che ha portato nel cuore cittadino una discoteca silenziosa.


Tanti giovani hanno ballato e ascoltato musica individualmente attraverso cuffie o auricolari, scegliendo tra tre diversi canali per scegliere tra diverse playlist affidate a dj Lorenz, Pietra Bros, Zimoney Johnmà e Mbs. Non sono mancati anche i curiosi, di tutte le età, che hanno osservato l’inedito spettacolo, arricchito da luci ed effetti speciali.

“Siamo molto colpiti dalla partecipazione che ha riscontrato questo evento e ci complimentiamo con i giovani organizzatori, che hanno saputo mettersi in gioco e affrontare per la prima volta con grande responsabilità l’organizzazione di un evento così grande - ha dichiarato Pasquale Montalti, assessore alla Promozione urbana del Comune di Lugo -. Ringraziamo inoltre i volontari della Pro loco, che con molta disponibilità hanno fatto da ‘tutor’ ai ragazzi, mettendo in campo efficienza e competenza”.

L’evento è stato organizzato da Chiara Valentini, Brian Mei, Lorenzo Valentini e Nicola Morini con il patrocinio del Comune di Lugo e la collaborazione della Pro loco di Lugo, il contributo di Drei, Lectron, Ottica Marangoni, Officina 25, cartoleria Alfabeta e Security Bodyguard, con la partecipazione dei locali Bar Jolly, Smile Café, Lug dla Rumagna, Sax Pub, Doc Book Cafe e Mustacchi barba e capelli.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento