sabato 7 ottobre 2017

Immagini di sport lughese di "qualche" anno fa

L'Aeromodellismo


A partire dalla fine degli anni '50, tra gli sport che si affacciano sulla scena locale, un posto importante lo riveste l’aeromodellismo che si caratterizzerà sia per i risultati ottenuti nel tempo dai propri associati sia per la quantità e qualità di manifestazioni organizzate, alcune anche di livello internazionale.

Gare che continuano a richiamare a Villa San Martino appassionati da tutto il mondo.

La più prestigiosa delle gare organizzate, è senza dubbio la Coppa d’Oro F.A. di Volo Circolare Comandato iniziata nel 1964, gara considerata la più ricca d’Europa per il monte-premi messo a disposizione. Nelle prime sei edizioni tra i protagonisti anche alcuni partecipanti con i colori della sezione Aeromodellismo dell’Aero Club F. Baracca Lugo, a volte in coppia con colleghi provenienti da altre regioni: Bernabé-Ferroni; Marini-Penso; Cipolla-Ferroni; Magli-Ferroni; Fontana-Amodio.

Il Gruppo si costituì ufficialmente nel 1957 ed era formato da sette soci. Nel primo decennio d’attività nelle varie categorie e specialità dell’aeromodellismo (volo libero, motomodelli, radiocomandato, volo circolare, velocità, ecc.) si cimentarono tanti giovani locali: Remigio Bordini, Bruno Geminiani, Francesco Bartolini, Cassiano Tabanelli, Lucia Tabanelli, Ghiselli, Pirazzini, Poggi, Baldini, Bucci e Luigi Bordini.

Un periodo in cui all’aeroporto di Villa San Martino grandi folle potevano assistere anche alle Giornate Aeree che, in alcuni occasioni, portarono a Lugo anche le spettacolari evoluzioni delle Frecce Tricolori. Nei programmi delle varie edizioni avioraduni, voli dimostrativi di elicotteri militari, lanci di paracadutisti e acrobazie con velivoli a elica.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento