lunedì 9 ottobre 2017

La leggenda di Che Guevara

Il volume sarà presentato al centro culturale “Il Granaio” di Fusignano


Domani, martedì 10 ottobre alle 21 al centro culturale “Il Granaio” di Fusignano, in piazza Corelli 16, la scrittrice Laura Pariani presenta il suo nuovo libro Caddi e rimase la mia carne sola (Effigie edizioni).
Il 7 ottobre 1967 Ernesto Che Guevara resta imbottigliato con un gruppo di guerriglieri in una quebrada della foresta. Consegnatosi ai soldati, il Che viene trasportato a La Higuera dove è rinchiuso nella scuola. Il 9 ottobre a un soldato scelto a sorte tocca il compito di uccidere il ferito, il cui cadavere viene poi trasportato all’ospedale di Vallegrande per essere mostrato a fotografi e giornalisti.

Questi fatti della grande storia sono raccontati nel libro della Pariani attraverso le parole degli abitanti di una delle zone più povere del mondo: i vecchi impauriti dalla propaganda della radio che dipinge i guerriglieri come violenti “senza Dio”; i soldati contadini che si aspettano il premio per la cattura del “gringo importante”; il telegrafista che non ha mai avuto così tanto lavoro, eccetera. Da quel momento nell’immaginario popolare fiorisce il culto di Sant’Ernesto di La Higuera, con tanto di preghiere, ex-voto per i miracoli compiuti e leggende.

L’ingresso è libero. 

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Fusignano in collaborazione con Auser e Anpi.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.comune.fusignano.ra.it, oppure contattare l’Urp del Comune di Fusignano (email urp@comune.fusignano.ra.it, telefono 0545 955653).

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento