mercoledì 4 ottobre 2017

Le Allieve dell’Atletica Lugo Icel 11° posto in Italia

Riceviamo da Luca Zanelli e pubblichiamo


A Vicenza nella splendida cornice del Campo Scuola “G. Perraro” è andata in scena la FINALE A Under 18 dei Campionati di Società su Pista (Migliori 12 Squadre d’Italia).
Per la quarta volta nella storia dell’atletica lughese le Allieve dell’Atletica Lugo Icel sono riuscite dopo la Finale di Bergamo dello scorso anno, a realizzare un vero e proprio capolavoro e hanno ottenuto un brillante 11° posto battendo una squadra blasonata come La Fratellanza Modena.

La prima giornata di gare è iniziata con il Lancio del Martello kg. 3 che ha visto l’esordiente Martina Sartoni lanciare a metri 19,91 (11° posto), poi la bravissima Sofia Zanotti si è tolta la soddisfazione del primato personale nei 100 m. ad ostacoli con il tempo di 14”59 (3° posto), mentre Francesca Casprini nella pedana del Getto del Peso faceva atterrare l’attrezzo da 3 kg. a metri 11,91 (5° posto) e la saltatrice in Alto Elena Santolini sfiorava il suo personale atterrando sui sacconi alla misura di m. 1,45 (12° posto).

La prima gara di velocità del pomeriggio ha visto protagonista Valentina Bianchi nei 100 m. piani (12”77 il suo tempo che le è valso la sesta piazza), poi è stato il turno della compagna di squadra Sara Ronchini che nei 400 piani ha fatto segnare il tempo di 57”88 (3° posto).
Mentre si susseguono le gare in pista che vedono Isabella Uber nei 1500 m. (12° posto con 5’49”65) Greta Carnevali spicca il volo nel salto Triplo ed atterra a metri 11,09 (3° posto) e la staffetta 4x100 composta da Clarissa Pambianco, Francesca Casadio, Valentina Bianchi e Sofia Zanotti (9° posto con 50”84) .

La seconda giornata inizia con il salto in Lungo dove Sofia Zanotti atterra alla misura di metri 5,32 (2° posto), prosegue con il lancio del Disco kg. 1 dove Francesca Casprini dopo le difficoltà inziali, fa atterrare l’attrezzo a metri 35,12 (3° posto), e nell’Asta l’esordiente Francesca Casadio supera l’asticella posta a metri 2,10 conquistando la nona piazza .
La prima a scendere in pista nelle gare di corsa è Greta Carnevali che nei 400 metri ad ostacoli fa segnare il tempo di 1’10”03 (7° posto), poi è il turno di Isabella Uber nei m. 800 corsi senza risparmio (11° posto con 2’40”15), mentre Sara Ronchini fa sua la seconda piazza nei m. 200 piani con 25”23 e Rebecca Scardovi “spara” il suo Giavellotto a metri 30,97 (primato personale e 7° posto).

Nei 3000 m. l’Atletica Lugo Icel schiera la velocista Valentina Bianchi e si scatena un tifo ad ogni passaggio sul rettilineo d’arrivo e con abnegazione Valentina ottiene un grandissimo risultato.

L’ultima gara è la staffetta 4x400 composta da Rebecca Scardovi, Sara Ronchini, Francesca Casadio e Greta Carnevali (11° posto con 4’13”79) .

Le ragazze erano accompagnate dai tecnici Dario Pasi, Gabriele Obino, Alessio Carrara e Luca Zanelli raggiunti dal Presidente del sodalizio lughese Ing. Alessandro Tamburini e dall’ex azzurro dei 400 metri Luca Galletti.

Luca Zanelli
Addetto Stampa Atl Lugo

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento