venerdì 6 ottobre 2017

Manutenzione straordinaria delle strade lughesi

Il secondo stralcio degli interventi


Partirà nei prossimi mesi a Lugo il secondo stralcio dei lavori di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione delle strade comunali e della funzionalità dei marciapiedi.


Gli interventi prevedono un costo complessivo di 350mila euro e si sono resi necessari viste le condizioni di usura di alcune strade, tali da compromettere la sicurezza del transito di tutti i veicoli.

Tra i lavori in programma c’è la manutenzione straordinaria di strade in diverse località, con la sostituzione dell’asfalto rovinato con una nuova pavimentazione. 

A Belricetto e Giovecca si interverrà in alcune strade selezionate. Sempre a Giovecca, ci sarà la ristrutturazione dello stradello dietro il campo sportivo con l’aggiunta dei marciapiedi sui due lati della strada, la realizzazione della fondazione stradale e la posa di caditoie per la raccolta delle acque meteoriche. 

A Bizzuno verrà sistemata parte delle vie Sant’Antonio, del Gelso, Biancospino e Frassona, mentre a San Lorenzo gli interventi si concentreranno in piazza Otto marzo. A San Potito lavori all’incrocio tra via San Potito e via Cimitero e tra via Navacchio e via Palazza, inoltre in parte del parcheggio di via Storta e in via di Giù. 

E ancora, sono previsti lavori a Santa Maria in Fabriago precisamente in parte di via Mascherpa, di via Martiri di Fabriago e di via Castello, mentre a Villa San Martino in parte di via Ripe. A San Bernardino, infine, verrà ristrutturata via del Partigiano con l’inserimento dei marciapiedi in entrambi i lati della strada, la posa di caditoie per la raccolta delle acque meteoriche, la sostituzione della pavimentazione stradale rovinata e alcuni abbattimenti architettonici.

Durante questi interventi, particolare attenzione verrà rivolta all’abbattimento delle barriere architettoniche in particolare agli incroci e in corrispondenza degli attraversamenti pedonali.

Gli interventi previsti verranno realizzati in modo da contenere il più possibile i disagi per i residenti, limitando, dove possibile, il passaggio e la sosta delle auto solo ai tempi strettamente necessari ai lavori.

“Non esistono cittadini di Serie A o di Serie B, così come non esistono preferenze tra la città di Lugo e le frazioni - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. Fin dalla campagna elettorale abbiamo espresso la volontà di non trascurare nessuna parte del nostro territorio, e credo che questi investimenti siano l’ennesima prova di come alle parole ci piaccia far seguire i fatti, ovviamente nei limiti di bilancio che vanno oltre le nostre volontà. Questi interventi manutentivi ridaranno il giusto decoro a tante strade che da tempo attendevano un intervento”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento