lunedì 30 ottobre 2017

Parole da curare

Nel 2018 pronti 7 volumi restaurati a Bagnacavallo
di Roberto Drei

“Proseguono le iniziative di valorizzazione del Fondo antico manoscritti e rari della biblioteca Taroni di Basnacavallo.
Dopo il convegno che ha visto protagonisti i documenti del Fondo antico bagnacavallese nell' ambito di una più ampia riflessione su Riforma e Controriforma, è ora in fase di ultimazione il restauro di sette volumi, fra incunaboli e cinquecentine, realizzato grazie al progetto Parole da curare, cofinanziato da Comune ed Ibc.

I volumi, scelti tra quelli di maggior pregio della Taroni, saranno presentati al pubblico nel 2018.”

Non è la prima volta che Bagnacavallo si muove, con iniziative mirate, per valorizzare il patrimonio storico culturale ed urbanistico di cui il Comune dispone.

L’intervento messo in cantiere dimostra una sensibilità ed una attenzione, nei confronti delle fonti documentali dove è conservata la storia di Bagnacavallo che è indubbiamente da apprezzare

Anche Lugo dovrebbe riservare una maggiore attenzione alla propria storia ed alle proprie origini e non è certo che il materiale difetti, o che non si possano mettere in cantiere progetti, come quello dell’allestimento di un Museo della Città che ho sottoposto alla attenzione della Giunta e dell’assessore alla cultura, più volte nel corso degli ultimi due anni.

Salvaguardare la memoria di Lugo e dei numerosi concittadini che hanno reso Lugo famosa in Italia e nel mondo, dovrebbe essere un obiettivo da perseguire, perché mantiene vive le nostre origini, facendo conoscere a chi giunge nella nostra città, il contributo che nei vari campi della scienza, della cultura, delle arti e militare, i lughesi hanno prodotto nei secoli.

Gli amministratori di Lugo e quelli di Bagnacavallo hanno lo stesso colore politico ed entrambi i Comuni sono governati dal Pd ma, evidentemente, le persone fanno la differenza.

Roberto Drei
Consigliere comunale Per la Buona Politica

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento