lunedì 27 novembre 2017

Anche divorati dagli squali

Ci siamo, purtroppo



Ancora tanti morti, trenta e quaranta dispersi, nel nostro mare, anche bambini, alcuni divorati dagli squali, i superstiti riportati nei campi di prigionia,  tortura e stupri in Libia.
E una tragedia insopportabile è l'indifferenza.


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento