giovedì 9 novembre 2017

Il nubifragio del 7 novembre

Mobilitate tutte le squadre di Hera

Le copiose e straordinarie precipitazioni che si sono abbattute nelle prime ore di martedì sulla provincia di Ravenna hanno messo sotto pressione il sistema fognario.
Il personale Hera è intervenuto tempestivamente con squadre operative e mezzi che hanno monitorato i livelli della rete e assicurato il corretto funzionamento degli impianti che si sono tutti attivati prontamente ad eccezione dell’idrovora dei Fiumi Uniti che, a causa di un’anomalia nell’avviamento delle pompe, ha reso necessario un tempestivo intervento dei tecnici che ha consentito di ripristinarne il funzionamento sin dalle prime ore del mattino. 

Tutto il personale disponibile, compreso quello in reperibilità è stato allertato: per fare fronte all’emergenza, Hera ha impiegato 8 mezzi di l’autospurgo sull’intera area provinciale, di cui 6 nella sola città di Ravenna, in particolare nella zona del borgo San Rocco e in quella sud del comune.

Il centro di Telecontrollo di Hera ha registrato 120 segnalazioni provenienti dal ravennate, di cui 90 dal solo Comune di Ravenna.




Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento