mercoledì 29 novembre 2017

In flessione la disoccupazione e in crescita l’occupazione maschile e femminile

Indagine ISTAT sulle forze lavoro in provincia di Ravenna

Nel secondo trimestre del 2017 la popolazione attiva di Ravenna è pari a 182.400 unità, di cui 168.900 occupati e 13.500 disoccupati. La popolazione inattiva (persone di oltre 15 anni non in cerca di occupazione) ammonta a 155.800 unità.


La popolazione attiva (o forze di lavoro) è in calo di 1.255 unità rispetto al trimestre precedente. In particolare diminuiscono di 579 unità le forze di lavoro femminili e di 676 quelle maschili. Il tasso di attività tra i 15 e 64 anni continua a diminuire raggiungendo i livelli del 2015, pari al 72,3%, inferiore di 1,4 punti al corrispondente valore regionale e superiore di 7,1 a quello nazionale.

Gli occupati crescono di 1.265 unità, raggiungendo le 168.900 unità. L’occupazione femminile cresce di 934 unità, quella maschile di 331. Il tasso di occupazione tra i 15 e 64 anni si attesta al 66,9% contro il 66,7% di fine 2016. I valori medi regionale e nazionale risultano rispettivamente del 68,9% e del 57,6%.

Considerando i settori di attività, nei confronti del trimestre precedente, crescono gli occupati di tutti i settori tranne quello del commercio e turismo che perde 1.476 unità. In particolare si registrano +584 occupati in agricoltura, +841 occupati nell’industria e +1.030 occupati nel settore edile.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento