venerdì 3 novembre 2017

La Faentina ferrovia turistica

Lo ripropongono i consiglieri regionali Bagnari e Rontini



I due consiglieri del PD hanno presentato un'interrogazione alla giunta regionale per sapere quali siano le linee ferroviarie della provincia di pregio su cui costruire un percorso di turismo consapevole e sostenibile, con un riferimento particolare al turismo culturale.




Chiedono in particolare di conoscere "Quali siano i canali di finanziamento a livello nazionale ed europeo immediatamente attivabili per sostenere la Faenza-Firenze (Il Treno di Dante) che da tempo e con successo ha avviato un percorso di rilancio che potrebbe ulteriormente implementarsi anche con lo sviluppo della liena Faenza Lugo Lavezzola oggi sottoultilizzata".

Linea che come noto collega Firenze con Ferrara e con Venezia.

Domenica prossima 19 novembre, con la Faentina, da Faenza si raggiungerà la stazione più alta, Crespino del Lamone, al mattino con il trekking al monumentale castagneto di Pigara, e al pomeriggio, Marradi, per le visite al Museo del Castagno e a quello di Dino Campana. 
Info  arrian@tin.it   333 8931093 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento