martedì 14 novembre 2017

Le vie di Dante

Il viaggio di Dante da Firenze a Ravenna diventa un prodotto turistico internazionale 


L'allora Sindaco Renzi accoglie a Santa Maria Novella i turisti del Treno di Dante

Grazie ad un accordo interregionale tra le Regioni Emilia Romagna e Toscana, il viaggio di Dante Alighieri da Firenze a Ravenna diventa un prodotto turistico all’insegna di ritmi slow tra cultura e natura.


Il Treno di Dante a Crespino del Lamone la sua fermata più alta

La sinergia tra Apt Servizi Emilia Romagna e Toscana Promozione Turistica, enti di promozione turistica regionale, vedrà la messa a punto congiunta di proposte di viaggio incentrate sulla figura del Sommo Poeta e sui luoghi in cui visse, esule, tra Toscana e Romagna.

Le proposte toccheranno sette comuni (Firenze, Scarperia e San Piero, Borgo San Lorenzo, Marradi, Faenza, Brisighella, Ravenna) con il loro patrimonio di monumenti, tradizione, identità ed enogastronomia.

Un’esperienza di viaggio unica, tra antichi palazzi, pievi romaniche, piccoli borghi, musei e biblioteche, botteghe artigiane e una natura incontaminata, salendo sul “trenino” che collega Faenza a Firenze via Marradi, oppure in sella a una bici lungo l’antica Via Faentina, o ancora a piedi attraverso uno dei tanti percorsi di trekking tra i territori provinciali ravennate e fiorentino.

Il progetto è stato presentato alla BIT di Milano, sono già stati fatti incontri a Marradi (ovviamente il Circolo La Ginestra e l'omonimo B&B c'erano, N.d.R.) e a 
Ravenna con gli operatori turistici pubblici e privati dei territori romagnolo e toscano, interessati ad essere parte attiva del Progetto attraverso l’adesione ad un apposito disciplinare. 

Tra le attività in programma: redazione del manuale delle linee guida per l’applicazione dell’immagine coordinata; realizzazione della brochure “Le Vie di Dante” e di un sito web responsive e dinamico “Le Vie di Dante”.

Saranno poi realizzati press tour nei territori coinvolti per la stampa italiana ed estera, educational per tour operator, workshop dedicati agli operatori che aderiranno per sviluppare e condividere parallelamente le attività, le presentazioni pubbliche e lo sviluppo progettuale.

Mail di riferimento del progetto: info@viedidante.it .

Per maggiori informazioni sugli itinerari potete consultare il documento



Trekking in Appennino lungo il fiume Lamone
Riccardo Caggiari


Domenica prossima 19 novembre trekking al monumentale castagneto di Pigara e ai musei del Castagno e di Dino Campana.
Info  arrian@tin.it   333 8931093

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento