lunedì 13 novembre 2017

San Marino restituisce il 3 a 0 in campo femminile. Curioso lo stesso 25 a 15 nel terzo set

Titan Services San Marino-Foris Index Cm Conselice 3-0 (25-21, 25-14, 25-15)


TITAN SERVICES: A. Lazzarini 2, E. Lazzarini 3, Farinelli 19, Tentoni 11, Peroni 11, Rondelli 6, Bacciocchi (libero), Oliva 1, Crociani, De Michele 1, Togni. All.: Mascetti.

FORIS INDEX CM: Vecchi, Roncacè 9, Fratucelli 3, Rizzi 7, Belloni 3, Garavini 1, Dirani (libero 1), Pelloni (libero 2), Babini 2, Contarini 1, Ciuffoli 2, Vespignani. N.e. Cirillo. All.: Valli.

NOTE. Battute vincenti: San Marino 4, Conselice 3. Battute sbagliate: San Marino 5, Conselice 6. Muri: San Marino 6, Conselice 2.
Ancora una prova negativa lontano da casa per la Foris Index Cm Conselice che viene sconfitta 3-0 dalla Titan Services San Marino al termine di un match giocato solo nel primo set dalla squadra gialloblù. 

Nonostante il recupero di Belloni ancora una volta alle prime difficoltà, la squadra di Valli tira i remi in barca e, come era accaduto a Cesena, alza bandiera bianca senza lottare.

In casa San Marino bene in attacco Peroni al centro (dominante nel secondo set) e la banda Tentoni (11 punti per il classe ’99). 

Inarrestabile come al solito l’opposto Farinelli (19), ex di turno. Mascetti, altro ex, parte chiedendo di cercare le zone di conflitto in battuta ma l’inizio gara è problematico per i padroni di casa (1-5) frutto di quattro errori in attacco e un muro subito. 

Con una buona dose di grinta la Titan Services torna sotto e mette il muso avanti (10-8) costringendo Conselice al primo time-out. 

Si va avanti con una situazione di sostanziale parità fino al 19-19 quando un errore in battuta del Conselice e l’ennesimo attacco vincente di Farinelli (saranno 10 i punti dell’opposto nel set) segnano il break (21-19) che Conselice non riesce più a chiudere (25. 

Nel secondo set i sammarinesi partono decisamente meglio degli avversari (11-4 al primo time-out Conselice) sfruttando gli attacchi dal centro di Peroni. 

La Titan Services si esprime bene in ricezione e difesa e un Rondelli ispirato guida l’attacco con sicurezza. Il set ha poca storia e si chiude sul 25-14. 

Nel terzo parziale il primo allungo è ancora dei padroni di casa (9-5) ed è già decisivo perché la squadra continua a macinare gioco mentre il Conselice si disunisce e crolla anche psicologicamente.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento