giovedì 2 novembre 2017

Sulle minacce di morte al Sindaco: la giustizia faccia il suo corso

Riceviamo dal PD e pubblichiamo

Apprendiamo dalla stampa che le indagini dei Carabinieri per conto della Procura di Ravenna, sulle scritte minacciose al Sindaco Ranalli del maggio scorso, si sono concluse con l’identificazione di due presunti responsabili, che saranno sottoposti al Giudice competente.


Attendiamo con rispetto che la giustizia individui i responsabili, ma esprimiamo soddisfazione per l’attività investigativa e per i tempi impiegati, che confermano l’attenzione riservata ad un episodio grave per la persona colpita, per l’istituzione che rappresenta e per la civiltà della comunità lughese, estranea a barbarie del linguaggio e ad episodi come quello oggetto delle indagini, pur nella dialettica politica di posizioni diverse che convivono nella democrazia delle regole.

Rinnoviamo la solidarietà al Sindaco Ranalli e l’invito a proseguire con serenità il suo ruolo nel governo della città di Lugo.

Segreteria PD Lugo


Bello questo comunicare con la giusta "distanza" tra il partito di maggioranza, quello in cui milita Ranalli ed il Primo dei trentamila cittadini lughesi, la giusta separazione dei ruoli.

ana

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento