giovedì 23 novembre 2017

Tre anni di investimenti sul territorio

A Fusignano



Investimenti sulle scuole e sulla manutenzione delle strutture, controllo del territorio e attenzione alle tematiche ambientali e culturali. Sono alcuni degli obiettivi raggiunti dal Comune di Fusignano da inizio mandato a oggi.

Per quanto riguarda il controllo del territorio, l’Amministrazione comunale ha rinnovato e implementato il proprio sistema di videosorveglianza del centro storico, finanziato l’installazione di nuove telecamere a presidio degli accessi alla zona artigianale e si è fatto parte attiva nella formazione volontaria di alcuni gruppi locali di controllo di vicinato.

Attenzione anche alle scuole e alle attività culturali. Sono stati infatti messi a norma e adeguati gli istituti di Fusignano, attraverso interventi di coibentazione degli impianti, ripristino di alcune coperture, ristrutturazione degli spazi didattici e la qualificazione dell’area esterna con nuove attrezzature sportive.


Per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio locale, è stato inoltre avviato il progetto per la ristrutturazione dell’ex ospedale San Rocco, che prevede l’ampliamento degli spazi museali recuperando uno dei pochi beni culturali sopravvissuti alle devastazioni della guerra. Non sono mancati anche gli eventi culturali.


Fusignano si sta affermando come il paese di Arcangelo Corelli, soprattutto attraverso l’Auditorium a lui dedicato in cui è stata predisposta una ricca stagione di iniziative ed eventi, oltre a essere diventato un luogo per incisioni musicali. È stata inoltre valorizzato il sistema culturale costituito dalla biblioteca “Carlo Piancastelli” e da “Il Granaio” per iniziative rivolte a bambini, ragazzi e più in generale all’intera comunità attraverso la presentazione di libri, letture ed eventi culturali e formativi.

Un’attenzione particolare è stata posta anche allo sport, per il quale a inizio mandato è stato approvato un vero e proprio progetto per garantire spazi e opportunità per praticare sport a tutte le età e ai diversi livelli. Da due anni l'Amministrazione comunale inoltre promuove una borsa dello sport, con fondi per calmierare i costi di accesso alle attività sportive per le famiglie meno abbienti, attraverso una formula che tiene in considerazione anche la condotta scolastica.

Per quanto riguarda l’ambiente, il Comune di Fusignano ha promosso nelle scuole una capillare cultura della raccolta differenziata, raggiungendo una tra le migliori performance della provincia di Ravenna. Inoltre, sono stati messi a disposizione dei cittadini mutui agevolati per l’acquisto e la ristrutturazione di casa a bassissimo tasso d’interesse per un valore complessivo di 10 milioni di euro in cinque anni.


In merito alla sicurezza idrogeologica del territorio sono stati sollecitati ed ottenuti i lavori per la pulizia interna dell’alveo del torrente Senio e, assieme al consorzio di bonifica ed hera sono stati definiti i progetti per migliorare l'efficacia del sistema scolante e il riordino del sistema fognario del centro integrato con un nuovo bacino di laminazione individuato nella zona del bosco.


Si sta inoltre attuando una manutenzione programmata delle aree verdi per ottimizzarne la gestione e metterle in sicurezza alla luce dei mutati cambiamenti climatici. Grazie al contributo di Auser sono stati rinnovate tutte le aree attrezzate per i bambini.

È stata anche realizzata una manutenzione programmata dell’illuminazione pubblica, con la sostituzione di oltre 350 lampade di vecchia data con nuove luci al Led, migliorandone sensibilmente la qualità della luce e l’efficienza e allo stesso tempo riducendone i costi di gestione.

Per aumentare la sicurezza stradale, sono stati installati alcuni ausili per rallentare il traffico nelle frazioni, come semafori per gli attraversamenti pedonali e colonnine per la rilevazione della velocità. Inoltre, sono stati effettuati interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche sui marciapiedi e per l’adeguamento delle piste ciclabili, mentre è stata realizzata la rinnovata rampa ciclopedonale di via Severoli, la sperimentazione ciclabile degli Stradelli del Senio e sono in corso i lavori per la realizzazione della rotatoria in uscita da corso Emaldi per raccordare tutte le piste ciclabili.

Investimenti anche per lo sviluppo delle telecomunicazioni: i principali luoghi ed edifici pubblici del centro sono stati dotati di Wi-Fi con accesso libero e gratuito; inoltre, l’area artigianale di Fusignano, come tutte le aree produttive dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, è stata raggiunta dalla banda ultra larga.

Particolarmente efficace è stata la ricerca di cofinanziamento dei principali progetti messi in campo. Il Comune di Fusignano ha infatti cercato e ottenuto con successo diversi contributi a sostegno degli investimenti programmati: 250mila euro per il museo San Rocco (Por-Fesr asse 5 sul turismo), 60mila euro per il rifacimento della centrale termica nelle scuole (Por-Fesr asse 4 sull'energia), 55mila euro per la coibentazione degli impianti nel plesso scolastico (mutui Bei), 70mila euro per l'efficientamento energetico degli impianti scolastici (smart meters e luci al led) ottenuti grazie a un progetto finanziato dal programma Central Europe e 500mila euro ottenuti attraverso l'Unione dei Comuni dalla compensazione ambientale del giacimento Longanesi per realizzare il bacino di laminazione al servizio del centro.

Tale azione, congiuntamente alla significativa riduzione di spesa relativa alle utenze (oltre 160mila euro in meno all'anno), ha permesso di mettere in campo investimenti altrimenti difficilmente programmabili consentendo pertanto nel quinquennio di alleggerire di circa un milione di euro l'indebitamento pregresso.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento