giovedì 14 dicembre 2017

Andiamo al cinema nella Romagna Estense

Al cinema Gulliver di Alfonsine


Settimana speciale in compagnia di Mazinga Z




Il cinema Arci Gulliver di Alfonsine, in collaborazione con ASCIG - Associazione per gli Scambi Culturali fra Italia e Giappone di Ravenna, dedica una settimana speciale ai mitici “robottoni” dell'animazione giapponese che negli anni '70/'80, tra puntate televisive e giocattoli, hanno spopolato in mezzo mondo e in Italia: Goldrake, Il Grande Mazinga, Mazinga Z, Jeeg Robot, Daitarn III... sono alcuni tra i robot titanici più celebri dell'epoca, eroi di “cuore e acciaio” che hanno lasciato un'impronta indelebile nell'immaginario collettivo, tra armi mirabolanti, nemici mostruosi, epiche lotte per salvare l'umanità e sigle “evergreen”.

Il programma settimanale prevede, domani, giovedì 14 dicembre alle ore 21 e domenica 17 dicembre alle ore 16, la proiezione del nuovo film di animazione “Mazinga Z – Infinity”, dove gli indimenticati personaggi della serie tv, dal pilota del robot Kabuto al cattivissimo Dottor Inferno, diventano protagonisti di una nuova avvincente avventura in cui, come sempre, la posta in palio sarà molto alta.

La serata di giovedì 14 Dicembre sarà arricchita dall'intervento del Dott. Marco Del Bene - Docente di Storia del Giappone all'Università La Sapienza di Roma e presidente dell’ASCIG - sul rapporto tra uomo e macchina nella cultura popolare del Giappone.

Inoltre, da venerdì 15 a lunedì 18 dicembre, tutte le sere alle ore 21, il cinema Gulliver propone il film di Francesca Archibugi “Gli sdraiati”, tratto dall'omonimo “best seller” scritto da Michele Serra, con Claudio Bisio nei panni di Giorgio, giornalista di successo che però non riesce a comunicare con il figlio adolescente.

CALENDARIO

Gio. 14/12 ore 21 – MAZINGA Z - INFINITY

Ven. 15/12 ore 21 – GLI SDRAIATI

Sab. 16/12 ore 21 – GLI SDRAIATI

Dom. 17/12 ore 16 – MAZINGA Z - INFINITY

Dom. 17/12 ore 21 – GLI SDRAIATI

Lun. 18/12 ore 21 - GLI SDRAIATI

Mar. 19/12 – cinema a riposo

Mer. 20/12 – cinema a riposo

Settimana Speciale “Il Ritorno dei Robottoni”
dedicata agli eroi di “cuore e acciaio” dell'animazione giapponese

in collaborazione con
ASCIG - Associazione per gli Scambi Culturali fra Italia e Giappone di Ravenna

Giovedì 14 Dicembre 2017 - ore 21

Domenica 17 Dicembre 2017 - ore 16

MAZINGA Z - INFINITY

di Junji Shimizu ( Giappone 2017 )

Festa del Cinema di Roma 2017

Il giovane Koji Kabuto è diventato uno scienziato, e un giorno scopre delle misteriose rovine all’interno del Monte Fuji chiamate Infinity, opera del Dottor Inferno e delle sue forze malvagie. A causa dell’enorme potere distruttivo dell’Infinity, l’umanità rischia l’estinzione. Koji è quindi costretto, dopo 10 anni, a riprendere i comandi di Mazinga Z e ad affrontare ancora una volta il dilemma della sua vita “Diventare Dio o Demone”. Oggi più che mai il futuro dell’umanità è nelle sue mani.

Torna uno dei robottoni giapponesi più leggendari di sempre, Mazinga Z, nato dal genio di Go Nagai, “papà” anche di altri eroi di “cuore e acciaio” come Il Grande Mazinga, Goldrake, Jeeg Robot e Getta Robot.


E proprio Mazinga Z è stato il primo dei robot giganti pilotati dall'interno e dotati di armi mirabolanti per difendere l'umanità dalla distruzione creati da Go Nagai: immaginato mentre l'autore era in macchina intrappolato nel traffico metropolitano di auto in coda, nasce nel 1972 come manga/fumetto e diventa famoso in tutto il mondo grazie alla serie televisiva a lui dedicata. In Italia la serie viene trasmessa solo nel 1980, quando già i robottoni spopolavano grazie a Goldrake e Il Grande Mazinga.
Ora, per la gioia dei bambini di allora, ma non solo, Mazinga Z arriva sul grande schermo cinematografico con un nuovo film ambientato dieci anni dopo la storia originale: Koji Kabuto è più adulto e si troverà di fronte a delle scelte difficili, ma ancora una volta riuscirà a ritrovare se stesso. Come in passato, sarà lui l'eroe della storia... “Mazin Go!”

Visione consigliata a bambini dai 6 anni in sù

Durata: 95 min.

Trailer del film: https://youtu.be/I1SLx7yF-Cs

Ingresso:

14/12 - unico € 5,00

17/12 - unico € 4,00

Giovedì 14 Dicembre 2017 – ore 21 (prima del film):

Intervento del Dott. Marco Del Bene - Docente di Storia del Giappone all'Università La Sapienza di Roma e presidente dell’ASCIG - sul rapporto tra uomo e macchina nella cultura popolare del Giappone.

FILM DEL WEEK-END

Venerdì 15 - Sabato 16 - Domenica 17 - Lunedì 18 Dicembre 2017

proiezione unica ore 21

GLI SDRAIATI

di Francesca Archibugi

con Claudio Bisio 

Giorgio e Tito sono padre e figlio. Due mondi opposti che si scontrano di continuo in una guerra quotidiana all'interno di un appartamento a Milano. Giorgio ( Claudio Bisio ) è un giornalista di successo, amato dal pubblico e stimato dai colleghi. Insieme alla ex moglie Livia si occupa, per metà del tempo, del figlio Tito, un adolescente pigro che ama trascorrere le giornate con gli amici, il più possibile lontano dalle attenzioni del padre. I due parlano lingue diverse ma ciò nonostante Giorgio fa di tutto per comunicare con il figlio.
Quando nella vita di Tito irrompe Alice, la nuova compagna di classe che gli fa scoprire l’amore e stravolge la routine con gli amici, finalmente anche il rapporto con il genitore sembra migliorare, ma...

La regista Francesca Archibugi adatta per il cinema l'omonimo “best seller” scritto da Michele Serra, trasformando quella che era una lunga lettera di un padre a un figlio in un “romanzo famigliare” di grande attualità sul rapporto genitori-figli, con storia ampliata e nuovi personaggi.
Attore principale del film Claudio Bisio, che aveva già interpretato la versione teatrale del libro di Serra.

Durata: 100 minuti

Trailer del film: https://youtu.be/RktLW10gn5M

Ingresso week-end – film serale

INTERO € 6,00

RIDOTTO € 5,00 ( soci ARCI – invalidi e accompagnatori)

Cinema Gulliver Sala d'Essai
Piazza della Resistenza, 2 - Alfonsine
M. 377/7081999
E. gulliver.alfonsine@gmail.com
W. http://www.arciravenna.it
F. www.facebook.com/arcigulliver


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento