martedì 12 dicembre 2017

Festa all'hospice

Una giornata ricca di appuntamenti

Domani, mercoledì 13 dicembre dalle 15.30 ci sarà la festa di fine anno dell'hospice “Benedetta Corelli Grappadelli” dell’ospedale di Lugo, in viale Masi 10.
Sarà l’occasione per la consegna alla città di Lugo del riconoscimento “Lugo città del sollievo”, da parte della Fondazione “Gigi Ghirotti”. La Fondazione, alla quale Lugo aderisce, è intitolata alla memoria dello scrittore e giornalista de “La Stampa”, morto nel 1974 per un linfoma di Hodgkin, ricordato per l’esemplare impegno civile e morale che lo portarono a raccontare la realtà della malattia in inchieste televisive e articoli sul lungo viaggio nel tunnel della malattia. Il conferimento del titolo “Lugo città del sollievo” è avvenuto a Roma lo scorso 25 maggio.

La giornata sarà aperta da Luigi Montanari, responsabile dell’unità ospedaliera Cure palliative del dipartimento onco-ematologico distrettuale di Ravenna - Ausl della Romagna. Seguirà il saluto delle autorità, con il sindaco Davide Ranalli che riceverà il riconoscimento direttamente dal presidente della Fondazione “Gigi Ghirotti”, Numa Cellini. Saranno inoltre presenti Federico Cappuzzo, direttore del dipartimento onco-ematologico dell’Ausl della Romagna; Fabrizio Miserocchi, presidente dell’Istituto oncologico romagnolo; Marisa Bagnoli, direttore sanitario dell’ospedale di Lugo.

Nel corso della giornata saranno presentati i diversi progetti innovativi dell’hospice, come la musicoterapia, a cura di Alma Buonopane, operatore sociosanitario nelle cure domiciliari, e la fisioterapia, realizzata grazie al contributo dello Ior dalla fisioterapista Alessia Fabbri.

Ad allietare la giornata, alle 16.30 ci sarà il concerto degli studenti della scuola media musicale “Silvestro Gherardi” di Lugo, seguito da letture romagnole di Paolo Parmiani.

La festa si concluderà con la benedizione dell’hospice da parte del vescovo della Diocesi di Imola Tommaso Ghirelli e un buffet organizzato dai volontari dello Ior di Lugo, per lo scambio degli auguri natalizi.

Infine, alle 20.30 al salone Estense della Rocca di Lugo, in piazza Martiri 1, ci sarà un evento pubblico dedicato alla storia delle cure palliative nel territorio lughese e alla presentazione del riconoscimento “Città del sollievo”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento