martedì 12 dicembre 2017

I benefici del progetto "Futuro green"

Un incontro alla sala del Carmine


Oggi, martedì 12 dicembre alle 18 la sala del Carmine di Lugo, in piazza Trisi 4, ospiterà un incontro dedicato a esplorare i benefici per i cittadini derivanti dal progetto “Futuro green” dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.



Sarà l’occasione per approfondire tutti gli ambiti di intervento del progetto, per conoscere le azioni messe in campo dai diversi soggetti coinvolti, dagli enti pubblici alle imprese, dai privati cittadini alle scuole.

L’introduzione sarà affidata a Paola Pula, sindaco referente per l’Ambiente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e per il progetto “Un futuro green per la Bassa Romagna 2020”.

Successivamente Laura Dalpiaz, responsabile del servizio di piano dell'Ucbr, presenterà i primi risultati del monitoraggio dei Piani d’azione per l’energia sostenibile (Paes) dei Comuni della Bassa Romagna, gli investimenti fatti dalle Amministrazioni comunali e i loro risultati.

Verrà poi proiettato un breve video sulla riqualificazione energetica raccontata ai cittadini, mentre subito dopo i partner del progetto “Un futuro green per la Bassa Romagna 2020” (imprese, associazioni economiche, ordini professionali, artigiani) presenteranno le azioni intraprese.

Spazio anche al progetto con le scuole “Generazione Futuro green”, in compagnia di Sonia Guerrini, responsabile del Servizio Ambiente dell’Ucbr, Etela Manaresi del FabLab di Cotignola e Agnese Alteri del Ceas Bassa Romagna.

L’incontro, aperto a tutti, è organizzato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e sarà condotto da Nadia Carboni, dirigente dei settori Promozione territoriale, Governance e Comunicazione.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento