giovedì 14 dicembre 2017

I benefici del progetto "Futuro green"

 Riceviamo e pubblichiamo


Martedì 12 dicembre nella sala del Carmine di Lugo si è svolto un incontro dedicato al progetto “Futuro green”, volto a esplorarne tutti i benefici per i cittadini. 


Nel corso della serata sono stati approfonditi infatti tutti gli ambiti di intervento del progetto e le azioni messe in campo dai diversi soggetti coinvolti, dagli enti pubblici alle imprese, dai privati cittadini alle scuole.

“Questo progetto è un grande esempio di condivisione - ha dichiarato in apertura il sindaco Paola Pula, referente per l’Ambiente dell’Ucbr e per il progetto Futuro green 2020 -, utile a preparare il territorio in termini di sensibilità e formazione sulle tematiche ambientali. Una crescita collettiva in termini ambientali è possibile solo passando attraverso la crescita del singolo”.

Successivamente Laura Dalpiaz, responsabile del servizio di piano dell'Ucbr, ha presentato i primi risultati del monitoraggio dei Piani d’azione per l’energia sostenibile (Paes) dei Comuni della Bassa Romagna, gli investimenti fatti dalle Amministrazioni comunali e i loro risultati. Si è poi parlato delle azioni concrete che i Comuni dell’Unione hanno sviluppato per favorire misure di efficientamento energetico sul patrimonio edilizio da parte dei privati e infine spazio anche al progetto con le scuole “Generazione Futuro green”.

L’incontro è stato organizzato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento