venerdì 29 dicembre 2017

Il presepe di Santa Maria

Da vedere, da ascoltare
di Arrigo Antonellini








Ne ho visti tantissimi, anche per cercare di svolgere il meglio possibile il piacere-onore di "giudice dei presepi", come mi chiede da tanti anni il Circolo Acli di Lugo per il suo concorso
che ha più di mezzo secolo di importante, in "gran forma", vita.


Ho girato tutta la Romagna, e non solo, per "documentarmi", ma quello realizzato a Santa Maria è sempre quello che mi piace di più.

Nei suoi messaggi di profonda catechesi; nel suo avere tutto ciò che un presepe tradizionale, i più coinvolgenti, deve avere; nelle sue emozionanti soluzioni tecnologiche.

Con una gran bella e utilissima novità, quest'anno.

I tanti messaggi che esprime non devono essere letti, ma vengono ascoltati, risultando ancora più importante, attrattivo, più che mai, per i bambini.

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento