sabato 27 gennaio 2018

"Ccà nisciuno è fisso" di Francesca Puglisi Al Teatro Binario

A Cotignola domani, Domenica 28 gennaio


“Un’interprete dal grande calore partenopeo” viene definita Francesca Puglisi, giovane attrice di formazione accademica, protagonista del monologo comico in scena domani, Domenica 28 gennaio alle 17.30, al Teatro Binario di Cotignola.

Uno spettacolo dedicato al tema della precarietà dal titolo “Ccà nisciuno è fisso”, scritto a quattro mani dalla Puglisi con l’attrice comica Alessandra Faiella, che ne firma anche la regia.

Il lavoro, la casa, l’amore visti attraverso gli occhi di una Francesca, giovane donna e attrice di teatro - lavoro precario per eccellenza - che racconta con umorismo e autoironia la sua realtà quotidiana.
La sua satira sociale è ritratto ironico che mira ad un rapporto di immediata empatia con il pubblico.

“Prima noi attori avevamo il privilegio di essere fra i pochi precari nel mondo del lavoro, ci potevamo atteggiare, fare i tormentati, i dissoluti, tutto genio e sregolatezza – dichiara Francesca Puglisi. Adesso siamo più stabili noi di un manager! La precarietà ha molti volti: è ragione di sofferenza, è un alibi per vivere sempre secondo le proprie esigenze, senza prendersi troppe responsabilità, è condizione subita oppure scelta coraggiosa. 

Racconterò al pubblico tutte queste sfumature, sempre con ironia, attraverso episodi emblematici della mia vita sentimentale e lavorativa che risulterà alla fine non così diversa da quella di chi fa un mestiere socialmente riconosciuto. Ridere di se stessi aiuta a campare meglio!”

La storia vede protagonista un’attrice del Sud che si è trasferita a Milano per sfondare nel mondo dello spettacolo, ha studiato in una prestigiosa scuola, ha abbandonato amici e parenti, ha affrontato mille sacrifici, per poi vedersi offrire dalla sua agenzia parti piccole e insignificanti.

Non è facile per lei vivere a Milano, dove condivide un piccolo appartamento con due coinquiline, una maniaca della pulizia, l’altra svampita e sempre nuda. E consumando una dietro l’altra numerose e veloci relazioni sentimentali, dopo aver rinunciato al grande amore perché troppo perfetto. Ma… pur vivendo nell’instabilità più assoluta, alla fine ammette che le va bene così.

La biglietteria del teatro Binario sarà aperta un’ora prima di ogni spettacolo. 

Per informazioni e prenotazioni ai singoli spettacoli: 373 5324106 oppure www.cambiobinario.it oppure sulla pagina Facebook di Cambio Binario. Biglietti a partire da 12 euro.
Il Teatro Binario si trova in Viale Vassura 18/a Cotignola .
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento