lunedì 15 gennaio 2018

Conselice torna a casa con un punto

Rubicone Involley-Foris Index Cm Conselice 3-2 (25-16, 17-25, 27-25, 24-26, 15-13)

RUBICONE INVOLLEY: Perini 17, Antoni 6, Muccioli 2, Pascucci 18, Sirri 4, Nori 15, Iorio (libero 1), Carlini (libero 2), Silvagni 2, Galassi, Mazzotti 1, Ortolani 4, Perrone 7. All.: Forte.


FORIS INDEX CM: Fratucelli 15, Vecchi 1, Contarini 2, Saiani 9, Belloni 20, Garavini 13, Rizzi (libero), Roncacè, Ciuffoli 5, Vespignani 1. N.e. Babini. All.: Valli.

NOTE. Battute vincenti: Rubicone 2, Conselice 5. Battute sbagliate: Rubicone 12, Conselice 14. Muri: Rubicone 9, Conselice 11. Errori: Rubicone 27, Conselice 18.

CONSELICE. Torna a casa con un punto dalla difficile trasferta di San Mauro Pascoli la Foris Index Cm Conselice, sconfitta 3-2 sul campo del Rubicone Involley al termine della ormai consueta battaglia da due ore.

I conselicesi per due volte si sono trovati a rincorrere e per due volte sono riusciti a pareggiare il conto, arrendendosi solo al tie break. Valli, che recuperava per l’occasione lo schiacciatore Roncacè, vittima di un serio infortunio più di un mese fa, ha dovuto fare a meno di entrambi i liberi, Dirani e Pelloni, oltre che del centrale Cirillo ed ha schierato come libero lo schiacciatore Rizzi, dando spazio in banda prima a Contarini e poi a un buon Ciuffoli.

Nel primo set non c’è partita. La squadra di casa prende il largo e vince 25-16. Nel secondo set i gialloblù ospiti reagiscono e, grazie al muro e a qualche regalo dei riminesi, guadagnano progressivamente il vantaggio che permette loro di pareggiare il conto (25-17). Terzo set vietato ai deboli di cuore.


Si gioca punto a punto e l’arrivo è ai vantaggi con la squadra di casa che riesce a spuntarla con il punteggio di 27-25. L’equilibrio si protrae anche nel set successivo e stavolta ai vantaggi sono i conselicesi ad avere ragione (26-24).

Nel tie break ancora una volta partita punto a punto e volata finale che premia la squadra di casa che sbaglia meno nel finale e si impone 15-13.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento