martedì 16 gennaio 2018

Contributi per la mobilità casa-lavoro per disabili

Le domande dovranno pervenire entro le 12 del 28 febbraio

Un contributo forfettario fino a 3mila euro: è quanto può essere erogato pro-capite grazie al bando per la mobilità casa-lavoro per persone disabili messo in campo dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.
Possono beneficiare delle risorse disponibili le persone disabili in cerca di lavoro e iscritte al collocamento mirato, le persone disabili ai sensi della legge 68/99, occupate o con disabilità acquisita in costanza di rapporto di lavoro, giovani con disabilità fisica o psichica certificata, nelle transizioni tra i percorsi educativi e formativi e il lavoro.

I beneficiari dovranno essere residenti in uno dei Comuni dell’Unione della Bassa Romagna e necessitare, per difficoltà negli spostamenti casa-lavoro, di servizi di trasporto personalizzato da e verso il luogo di lavoro, laddove non sia garantita la raggiungibilità con mezzi pubblici adeguati e/o compatibili con gli orari di lavoro.

In presenza di un numero di richieste superiore alle risorse assegnate, il contributo pro capite potrà essere ridotto in modo proporzionale, per consentire il soddisfacimento di tutte le richieste.

La domanda di contributo dovrà pervenire alla segreteria del Servizio sociale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, in via Amendola 68, entro le 12 del 28 febbraio 2018. L’avviso pubblico fa parte degli interventi finalizzati a promuovere e sostenere il pieno diritto al lavoro delle persone con disabilità sul territorio.

Copia del bando e dei moduli per la presentazione della domanda si possono trovare presso gli assistenti sociali referenti per l’Area disabili del territorio di residenza o al link http://www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi/Sociale/Sostegno-economico/Per-anziani-e-disabili/Assegnazione-di-contributi-a-sostegno-della-mobilita-casa-lavoro-per-persone-disabili.

Per ulteriori informazioni e supporto alla compilazione è possibile contattare Chiara Poggiolini presso il Servizio sociale al numero 0545 38281.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento