martedì 30 gennaio 2018

Deve scontare ancora 5 anni: si presenta spontaneamente in Questura

Riceviamo e pubblichiamo

La Polizia di Stato ha arrestato il 32enne M.C. di origine napoletana ora residente in questa provincia per un cumulo di pene di quasi 5 anni che la magistratura campana ha emesso nei giorni scorsi.
Singolare il fatto che lo stesso si è spontaneamente presentato in Questura a Ravenna con la valigia, chiedendo la notifica dell’atto e la traduzione in carcere per scontare la pena, relativa a vecchi debiti con la giustizia in materia di stupefacenti.

Lo stesso agli agenti ha spiegato il suo gesto dichiarando che già da diversi anni ha cambiato completamente vita, trovando un lavoro onesto e ricevendo la stima dalle persone che lo conoscono e lo apprezzano per il suo lavoro.

Sapendo di diversi processi ancora in corso ha chiesto la riunione delle pene per poter chiudere definitivamente con quella vita e poter “dormire tranquillo senza che nessuno bussi alla porta”!

Esperite le notifiche M.C. è stato accompagnato in carcere a Ravenna.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento