giovedì 25 gennaio 2018

La città di Lugo celebra il giorno della memoria

Un'area verde sarà intitolata alle vittime della Shoah



La cerimonia si terrà Domenica 28 gennaio alle 10 nell’area verde di
via Spienlli





La città di Lugo celebra il Giorno della memoria con una serie di iniziative dedicate dal 27 al 29 gennaio.

Sabato 27 gennaio alle 10.30 nello spazio antistante la Rocca ci sarà la commemorazione delle vittime della Shoah davanti alla lapide che ricorda gli ebrei lughesi deportati e morti nei campi di concentramento. Domenica 28 gennaio alle 10 l’area verde via Spinelli - via Giovanni Paolo II sarà intitolata a tutte le vittime della Shoah. Il Giorno della memoria sarà commemorato anche in Consiglio comunale, in occasione della seduta del 29 gennaio, alle 20.45.

Non mancano inoltre le iniziative delle scuole.
Domani, venerdì 26 gennaio alle 10 a casa Rossini, in via Giacomo Rocca 14, ci sarà l’inaugurazione di una mostra incentrata sull’esperienza svolta al memoriale di Auschwitz-Birkenau a Cracovia dai ragazzi delle scuole lughesi aderenti al progetto del “Viaggio della memoria”; il progetto è realizzato dal Liceo di Lugo, cofinanziato dalla regione Emilia-Romagna e promosso dall’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea di Ravenna.

La mostra sarà visitabile venerdì 26 gennaio dalle 15 alle 18, sabato 27 gennaio dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, domenica 28 gennaio dalle 15 alle 18, lunedì 29 gennaio dalle 10.30 alle 12.30 e venerdì 2 febbraio dalle 8.30 alle 12.30. Nella stessa sede sarà allestita anche una mostra sulle “Leggi Razziali Fasciste in Italia” a cura della sezione Anpi “Giuseppe Baffè” di Massa Lombarda-Sant’Agata sul Santerno.


Sempre il 26 gennaio, alle 20.30 nella palestra della scuola “Maria Ausiliatrice”, in via Torres 35, gli alunni della scuola paritaria salesiana presenterà alla cittadinanza “Senza memoria non c’è ieri, né oggi, né domani”, una rievocazione di alcuni tragici momenti della Shoah realizzata in collaborazione con gli alunni della scuola media “Silvestro Gherardi”.

Sabato 27 gennaio alle 9.45 nell’aula magna del Polo tecnico professionale di Lugo, in via Lumagni 26, i ragazzi ascolteranno la testimonianza di Danny Canouch sul tema “Sopravvivere e tornare ad Auschwitz”. Anche quest'anno la sezione dell’istituto tecnico industriale “Guglielmo Marconi”, del Polo tecnico professionale “Giuseppe Compagnoni” di Lugo, ha superato le selezioni regionali per il lavoro presentato nell'ambito del concorso del Miur “I giovani ricordano la Shoah” (XIV edizione).

Il tema del concorso era: "Il 20 novembre 1945 iniziò a Norimberga il processo ai principali responsabili degli orrori nazisti”. Gli studenti hanno prodotto un filmato dal titolo “L'eccezionalità del male, la scoperta della verità, la coscienza del diritto”. Il concorso è promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, sotto l’alto patronato del presidente della Repubblica e in collaborazione con l’Unione delle comunità ebraiche italiane.

Il Giorno della memoria è stato istituito nel 2000 in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Il giorno scelto è il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento