sabato 20 gennaio 2018

Mamma e papà vi porto a teatro

Rassegna di Teatro Ragazzi Stagione 2018


Torna al Teatro Rossini la rassegna di Teatro Ragazzi, con la direzione artistica della Drammatico Vegetale-Ravenna Teatro. Il cartellone prevede la messa in scena di tre spettacoli dedicati ai bambini.




Con questa iniziativa si vuole sottolineare l’attenzione che il Comune di Lugo e il Teatro Rossini hanno sempre avuto nei confronti delle giovani generazioni, promuovendo anche forme d’arte e di partecipazione alla vita culturale per la parte di popolazione dei giovanissimi.

La rassegna vuole introdurre i più piccoli nel magico mondo del teatro, facendo loro apprezzare, in compagnia dei genitori, dei nonni o degli zii, la bellezza dello spettacolo dal vivo, per far conoscere loro l'intensità del teatro e dei suoi protagonisti.

Gli spettacoli in cartellone offriranno da una parte stimoli, sorprese e momenti di allegria e dall’altra, le tematiche e i protagonisti saranno veicolo di condivisione e riflessione all’interno delle famiglie, come modello di formazione alternativo che attraverso l’esperienza culturale vissuta insieme può aiutare il dialogo tra genitori e figli. 
Mamma e papà vi porto a teatro!, in particolare, offre ai genitori l’opportunità di passare una domenica diversa con i propri figli, condividendo esperienze ed emozioni nuove e sempre entusiasmanti.

Il teatro è un buon momento per mettersi in gioco, ascoltando gli altri e scegliendo spontaneamente delle regole per poter interagire anche in un teatro storico come il Teatro Rossini, che in questa occasione potranno imparare a conoscere.

Domani, Domenica 21 gennaio ore 16
Factory compagnia transadriatica, Compagnia Elektra, Tir danza
CENERENTOLA
fascia d’età consigliata dai 5-10 anni
con Mariliana Bergamo / Chiara De Pascalis, Antonio Miccoli, Francesca Nuzzo/Federica Mancarella, Serena Rollo/Marina Tutusaus Farran, Fabio Tinella

costumi Lapi Lou
scene Piero Andrea Pati
luci Davide Arsenio
coreografie Annamaria De Filippi
drammaturgia e regia Tonio De Nitto

Al tempo della nostra storia Cenerentola viveva, orfana, confinata a far la serva in casa propria per la sua super matrigna che le è madre e padre allo stsso tempo e per le sorelle goffe e culone.

Al tempo della nostra storia c’era anche un principe, timido e impacciato, che non era mai uscito dal regno e per farlo accasare ai regnanti non era restato che organizzargli una festa, un ballo, anzi due, forse tre.

Al tempo della nostra storia tutto era praticamente come oggi.
Invidie e gelosie all’interno del nucleo familiare, ma anche un mondo, che presto può rivelarsi diverso da com’è o come dovrebbe essere, un mondo dove madri spregiudicate sono disposte a tutto pur di “arraffare” tutto quello che si può e che non si può ottenere, manipolando le figlie come marionette per raggiungere i propri fini. Un mondo di figlie ammaestrate, viziate e sorde nel comprendere e accettare l’altro, non l’altro lontano...quello che non si conosce, ma l’altro in casa propria, la sorella(stra) più piccola, senza cipolle ai piedi, leggera e morbida come una piuma.

E’ il fallimento del metodo matrigna, di un’educazione cinica e arrivista impartita ai propri figli che non lascia spazio ai sentimenti.
E’ la storia di un incontro, di un riscatto, di un ritrovarsi, di un capirsi anche con una lingua, quella della danza, che è fatta di parole che, per essere dette, non hanno bisogno della voce.

Lo spettacolo nasce dall’incontro della compagnia teatrale Factory con la compagnia di danza Elektra con la voglia di costruire assieme una nuova avventura che esplori un linguaggio nuovo per entrambe.
I prossimi appuntamenti saranno domenica 4 febbraio con lo spettacolo HO UN LUPO NELLA PANCIA e domenica 18 febbraio con PETER PAN.

Inizio spettacolo ore 16. La biglietteria apre alle ore 15 del giorno di spettacolo.

Il prezzo dei biglietti è di € 6,00 per gli adulti e di € 4,00 per i bambini.

Per informazioni e prenotazioni: 
Teatro Rossini, Piazzale Cavour 17, 48022 Lugo (RA)
Tel. 0545.38542
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento